Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA17°24°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 19 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Prodi sul Pd: «Il programma è ristretto, ora bisogna coinvolgere la gente»

Cronaca venerdì 23 luglio 2021 ore 12:08

Nuovi contagi in aumento, 42 in 24 ore

Emergenza Covid, in provincia di Pisa accertate 42 nuove positività al coronavirus in un giorno. Il dettaglio dei Comuni interessati



PISA — Sono 42 le nuove positività al coronavirus rilevate in provincia di Pisa nell'arco delle ultime 24 ore, numero nettamente superiore alla media degli ultimi giorni. Più della metà (28) riguarda minori di 34 anni. Il Cuoio la zona con più contagi.

Questa la ripartizione dei nuovi casi per ambito territoriale e Comune di residenza: area Pisana 17 casi (Calci 1, Cascina 4, Crespina Lorenzana 1, Pisa 6, San Giuliano Terme 2, Vecchiano 2, Vicopisano 1), Valdera 8 casi (Calcinaia 2, Peccioli 1, Ponsacco 1, Pontedera 4) Valdicecina un caso a Castellina Marittima,  Comprensorio del Cuoio 16 casi (Castelfranco di Sotto 3, Montopoli in Val d'Arno 2, San Miniato 9, Santa Croce sull'Arno 2).

Con i dati odierni la Regione Toscana ha aggiornato a 29.502 le positività al coronavirus rilevate nel Pisano dall'inizio dell'epidemia, fermo a 702 il conteggio dei decessi correlati al Covid-19.

In Toscana, nelle ultime 24 ore, sono stati rilevati 470 nuovi contagi e zero decessi. I toscani ricoverati sono oggi 98 (8 in più rispetto a ieri), 12 dei quali in terapia intensiva (1 in meno). Per il dettaglio del bollettino Covid regionale cliccare qui.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Coinvolte più di cento persone tra vigili del fuoco e protezione civile comunale, con le associazioni di volontariato, all'aeroporto Galileo Galilei
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca