Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PISA21°30°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip
Pecco Bagnaia sposa Domizia, le nozze a Pesaro con tanti amici vip

Cronaca sabato 18 novembre 2023 ore 19:30

Dopo lo schianto tenta la fuga tra i campi

Il tentativo di fuga dopo l'impatto contro un'altra auto che si è ribaltata. L'uomo, 43 anni, è stato rintracciato dalla polizia e denunciato



PISA — Perde il controllo dell'auto e impatta contro un'altra macchina ferma allo stop, che si ribalta. E' accaduto la notte scorsa sulla via Aurelia sud, in direzione Pisa.

Alla guida dell'auto andata fuori controllo c'era un uomo di 43 anni che dopo l'incidente avrebbe tentato di allontanarsi tra i campi adiacenti con il favore del buio. Intercettato e bloccato dalla polizia accorsa sul posto, è risultato avere un tasso alcolico nel sangue 4 volte oltre il limite consentito.

L'uomo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, con la duplice aggravante di avere causato un sinistro stradale e di avere omesso i soccorsi. Per lui sono scattati anche il ritiro della patente e il sequestro dell'auto.

La persona a bordo dell'auto che si è ribaltata, un 30enne, è risultato apparentemente illeso. A scopo cautelativo è stato comunque portato al pronto soccorso per gli accertamenti del caso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si è spenta alla soglia degli 88 anni la storica responsabile della segreteria studentesca di ingegneria nell'ateneo pisano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità