Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:57 METEO:PISA19°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 26 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontri Cgil, il video della trattativa tra Castellino e la polizia prima del corteo: «Vogliamo Landini»

Cronaca lunedì 05 luglio 2021 ore 19:40

Fermato per un furto ne tenta subito un altro

Una volante della polizia in Corso Italia

L'uomo, denunciato dopo la fuga senza pagare da un negozio di Corso Italia, ci è ricascato poche ore più tardi. Scatta il rimpatrio



PISA — In un giorno ha collezionato due denunce in materia di furti, che hanno fatto scattare il rimpatrio. Protagonista della vicenda un ragazzo di 28 anni.

Tutto è accaduto nell'arco di un pomeriggio, quello di sabato. La storia ha inizio in Corso Italia. Lì sarebbe entrato in un negozio, e dopo essersi diretto verso i camerini di prova con due paia di pantaloncini, ne avrebbe fatto sparire uno lasciando invece l'altro sullo scaffale, insieme all'altra merce in vendita. 

Quindi la fuga: la commessa, sospettando un taccheggio, ha subito chiesto all'uomo dove fosse l'altro capo, ma la fuga, in direzione Borgo Stretto, è stata fulminea e la donna non ha potuto fare altro che constatare l'avvenuto furto e chiamare le forze dell'ordine.

La polizia lo ha rintracciato in via Pascoli, non lontano dal negozio, e denunciato per furto aggravato in esercizio commerciale. Il capo, al quale era stato tolto il dispositivo antitaccheggio, è stato restituito all'attività.

La seconda denuncia è arrivata solo poche ore dopo.

Il 28enne è stato infatti fermato in via Delle Belle Torri perché avrebbe tentato di rubare alcune biciclette parcheggiate, danneggiando anche uno scooter.

A quel punto per l'uomo è scattata anche una denuncia per tentato furto aggravato ed è stato trattenuto nelle celle di sicurezza della questura fino a questa mattina.

Dopo la convalida dell'arresto per il 28enne, irregolare sul territorio, è stato avviato l'iter per il rimpatrio e accompagnato al Cpr di Milano, da dove nei prossimi giorni sarà imbarcato su un charter per Tunisi, con biglietto di sola andata.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è stato bloccato dalla polizia municipale dopo una colluttazione. Poi, durante i controlli, è spuntato fuori lo stupefacente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Lavoro