Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:30 METEO:PISA18°23°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Nuove immagini: Putin entusiasta del regalo di Kim Jong-un (due cani bianchi come la neve)
Nuove immagini: Putin entusiasta del regalo di Kim Jong-un (due cani bianchi come la neve)

Attualità martedì 17 gennaio 2023 ore 17:30

Il Comune cerca posti dove celebrare i matrimoni

Pubblicato un avviso pubblico per individuare altre 6 location per i matrimoni e le unioni civili. Bonsangue: "Strategia di promozione del territorio"



PISA — A caccia di 6 nuove location per individuare luoghi dove poter celebrare matrimoni e unioni civili. L'amministrazione comunale, con un avviso pubblico, è infatti alla ricerca di nuovi posti da adibire a casa comunale: i proprietari o coloro che possono legittimamente disporre di spiagge, spazi aperti, edifici di pregio turistico, storico e ambientale potranno così presentarsi per concedere degli spazi al Comune in uso esclusivo e gratuito.

"Stiamo portando a termine un altro obiettivo, un segnale importante, di speranza e di ripresa della normalità - ha commentato la vicesindaca con delega al Patrimonio, Raffaella Bonsangue - da tempo ci giungevano segnalazioni e richieste da parte dei cittadini per celebrare matrimoni in varie location private. In questa maniera, il Comune, anche con una strategia di promozione e valorizzazione del nostro territorio, consentirà ai cittadini, pisani e non, una più vasta scelta".

L’avviso con la relativa modulistica è consultabile sul sito del Comune: la manifestazione di interesse, da redigersi su apposito modello, firmata dal proprietario o dall'avente titolo, dovrà essere presentata entro il 2 Febbraio in una delle modalità indicate dall'avviso stesso.

"Mi auguro che l’avviso pubblico possa anche essere un aiuto concreto per la ripartenza dell’economia locale, in un momento difficile, soprattutto per gli operatori del settore che hanno subito le conseguenze della crisi economica e dell’emergenza Covid - ha aggiunto - a seguito della presentazione delle domande, gli uffici redigeranno un elenco delle location che sarà sottoposto all’approvazione della Giunta per istituire le sei nuove sedi di ufficio di Stato civile".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno