Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:PISA21°31°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi

Attualità venerdì 08 marzo 2024 ore 08:30

Il nuovo portale per i bonus sociali

Palazzo Gambacorti a Pisa

Pubblicate le graduatorie per il bonus Anziani, Mamma e bebè e Benzina. Online anche il sito per il sostegno relativo alla spesa delle famiglie



PISA — Con la pubblicazione delle graduatorie definitive per tre forme di sostegno stabilite dal Comune, ovvero il bonus Anziani, Mamma e bebè e Benzina, l'amministrazione ha dato il via anche a una nuova piattaforma online per l'erogazione dei contributi sociali.

Nel dettaglio, il bonus Anziani prevede un contributo una tantum fino a un massimo di 2.400 euro a sostegno delle persone anziane non autosufficienti residenti nel Comune di Pisa e con un Isee pari o inferiore ai 25mila euro. Sulla misura l’amministrazione ha messo a disposizione 410mila euro, mentre le istanze ammesse sono state in totale 247 e a ogni beneficiario è stato riconosciuto un contributo di 1.659 euro.

Quindi, il bonus Mamma e bebè, spendibile nelle farmacie e negli esercizi commerciali convenzionati per l’acquisto di beni di prima necessità legati alla nascita e alla maternità. In totale i beneficiari del sono stati 152, per un contributo di 649 euro per ogni figlio nato nel 2023. Infine, il bonus Benzina, come riconoscimento una tantum in favore dei nuclei composti da una o due persone e con un reddito Isee fino a 15mila euro per l’acquisto di carburante per il proprio mezzo di trasporto. In questo caso, l'amministrazione comunale ha messo a disposizione sulla misura 25mila euro per 220 istanze ammesse.

"Con le tre misure di sostegno confermiamo ancora una volta l’attenzione e l’impegno verso famiglie e cittadini in difficoltà - ha spiegato l’assessora alle Politiche sociali, Giovanna Bonanno - abbiamo messo a disposizione importanti, pari complessivamente a 535mila euro. Oltre agli investimenti economici, abbiamo puntato a facilitare e rendere meglio spendibili i bonus erogati: per questo, abbiamo elaborato un nuovo sistema e un portale specifico, già online, che promuove azioni a sostegno delle famiglie all’interno di un sistema integrato di offerta di prodotti e servizi che coinvolge le attività commerciali quali farmacie, parafarmacie, supermercati, negozi di articoli sanitari, studi medici".

Si tratta, infatti, del portale www.pisa.bonuspesa.it, che comporta una facilitazione per i negozi aderenti, che non dovranno più utilizzare il pos fisico, e una tutela in più per i cittadini che riceveranno un pin a protezione dei loro acquisti. L’importo dei vari bonus erogati di volta in volta dal Comune, sarà assegnato al cittadino associando l’importo del buono al codice fiscale dello stesso.

Il cittadino beneficiario riceverà dal Comune un semplice sms con l’indicazione dell’importo riconosciuto e un codice pin per il suo utilizzo, insieme ad un link nel quale visualizzare tutti gli esercizi commerciali aderenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A Castelmaggiore, sino a metà di Novembre, il parcheggio di via Fienilaccio sarà inutilizzabile a causa dei lavori di consolidamento da 200mila euro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità