Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il discorso di Merkel alla cerimonia di fine mandato: «Guardate sempre il mondo con gli occhi degli altri»

Attualità venerdì 22 ottobre 2021 ore 11:38

"Lascia un vuoto enorme in tutti noi"

Il sindaco Michele Conti con Gianna Gambaccini (Foto dalla pagina Facebook di Michele Conti)
Il sindaco Michele Conti con Gianna Gambaccini (Foto dalla pagina Facebook di Michele Conti)

La scomparsa dell'assessora Gianna Gambaccini ha colpito profondamente il mondo della politica e del sociale. Il cordoglio del Sindaco e della Sds



PISA — La prematura scomparsa di Gianna Gambaccini ha lasciato nel lutto Pisa e la Toscana. La dipartita dell'assessora al sociale della giunta Conti, morta a soli 49 anni dopo aver lottato contro una malattia, ha colpito profondamente il mondo della politica e del sociale, che la vedeva in prima linea anche nel suo ruolo di presidente, dal 2018, della Società della Salute della zona Pisana.

Sono tantissime le attestazioni di cordoglio che in queste ore si sono susseguite. Tra queste ci sono le parole del presidente della Regione Eugenio Giani, che la ricorda come "Una donna competente e appassionata, che fino all’ultimo ha offerto il suo impegno di amministratore alla comunità pisana". 

"Gianna - scrive su Facebook- il sindaco Michele Conti- è stata e sarà ricordata come una persona speciale. Lascia un vuoto enorme in tutti noi. Le sue competenze professionali sono state un bene prezioso per il lavoro che ha svolto per la nostra città, al servizio della nostra comunità. Ma più di ogni altra cosa le sue doti umane le hanno permesso di aiutare gli altri, soprattutto i fragili e i più deboli, di affrontare le difficoltà senza scoraggiarsi, di trascinare chi ha avuto il privilegio di starle vicino nell’entusiasmo dei nuovi progetti. Lo ha saputo fare fino a ieri, presente in Giunta con noi a programmare le attività dei prossimi mesi. In questi mesi ha affrontato una malattia terribile e improvvisa: con forza, coraggio e ottimismo. Nel suo ricordo proseguiremo il percorso che abbiamo fatto insieme fino ad adesso. Ora è il momento della preghiera e del cordoglio che voglio estendere a nome mio, della Giunta e della città alla famiglia e a tutti coloro che le hanno voluto bene, con il pensiero rivolto a Biagio e Camilla che hanno dovuto salutarla troppo presto".

La Società della Salute ha annunciato che “Tutte le amministrazioni della SdS saranno presenti ai funerali con i gonfaloni dei rispettivi municipi quale segno simbolico, non solo di rispetto, ma anche di riconoscimento e apprezzamento per il modo in cui ha guidato l’ente in questi anni".

E’ unanime il cordoglio dell’assemblea dei soci, della direttrice e di tutto il personale e i collaboratori della Società della Salute della Zona Pisana: "Ha guidato la SdS con lealtà e uno spirito di grande collaborazione in un tempo decisamente complicato, come quello caratterizzato dall’emergenza Covid-19 che l’ha sempre vista in prima linea. E’ grazie anche a questo spirito di collaborazione se la Società della Salute è riuscita fronteggiare la pandemia con uno spirito unitario fra tutte le amministrazioni che compongono l’assemblea, al di là delle diversità politiche, facendo tutte le scelte più importanti all’unanimità”. 

A Gianna Gambaccini, il presidente della Fondazione Stella Maris, Giuliano Maffei, ha dedicato un pensiero:  “In questo momento di dolore  - scrive- mi piace pensare che la dottoressa Gianna Gambaccini sia 'rinata al cielo' perché solo questa visione rende merito ad una brava persona che con passione e competenza ha messo a disposizione di tutti noi il suo saper far e e, soprattutto, il suo cuore per il miglioramento del bene comune. Grazie Gianna, da lassù continui a seguirci con l’affetto di sempre, noi la ricorderemo con la preghiera. Sentite condoglianze ai familiari, all’Amministrazione comunale di Pisa, all’Asl e alla Società della salute”.

La Cna ha espresso "Profondo dolore e incredulità".

La presidente dell'associazione Sguardo di vicinato Alessandra Orlanza la ricorda come "Una donna forte, sensibile, seria, disponibile e dal cuore grande. Il suo sorriso rimarrà per noi un dolce ricordo". 

"Sia come medico che come amministratore - sottolinea il comitato del quartiere Cep- ha sempre messo a disposizione le sue competenze a favore del prossimo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il bollettino sanitario fotografa la situazione sul fronte epidemico. Ecco la distribuzione delle nuove positività in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica