Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:11 METEO:PISA19°31°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 15 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, ecco il momento in cui la trivella crolla: un uomo si salva correndo

Attualità martedì 24 gennaio 2017 ore 11:10

Lo spettacolo sugli omosessuali divide le opinioni

Lo spettacolo Bent, che racconta una storia tra omosessuali negli anni del nazismo, e' in programma al teatro Verdi di Pisa



PISA — Bent confermato nel cartellone del teatro Verdi di Pisa per giovedì mattina, nell'ambito del cartellone dedicato al Giorno della memoria e al ricordo della persecuzione nazista verso gli omosessuali.

Una scelta quest'ultima, che ha fatto molto discutere, con un comitato di genitori ( lo spettacolo è riservato infatti agli studenti pisani ) che ha parlato di "Spettacolo diseducativo" ( vedi articoli correlati ) "La storia si svolge infatti - aveva scritto il Comitato Famiglia Scuola Educazione - fra rapporti fisici e amorosi omosessuali, omicidi, necrofilia (nei confronti del cadavere di una bambina) e si conclude con il suicidio del protagonista. Presentare il suicidio come soluzione di fronte alle difficoltà è particolarmente rischioso per un pubblico di adolescenti, cioè di soggetti particolarmente portati all’emulazione".


All’inizio e a conclusione dello spettacolo è previsto un incontro di riflessione e confronto, con la prof. Micaela Frulli, docente di Diritto internazionale all’Università di Firenze, e gli attori della compagnia, nell’ambito del programma di “Cultura è educazione” dell’Assessorato alle politiche educative e scolastiche del Comune di Pisa. 

A spiegare il senso dell’incontro è la stessa prof. Micaela Frulli, che risponde così anche alla polemica sollevata da comitato “Famiglia Scuola Educazione” di Pisa: "Il progetto educativo che accompagna BENT si chiama “Non c'è futuro senza memoria” ed è stato pensato proprio per collegare la feroce persecuzione nazista a danno degli omosessuali, avvenuta tanti anni fa, a quello che succede oggi in molte parti del mondo. Episodi come questi dimostrano quanto ci sia disperatamente bisogno di far conoscere quegli eventi e di dialogare con i ragazzi intorno al passato per poi riflettere sul presente.Come curatrice del progetto educativo non sono arrabbiata, ma dispiaciuta e invito questi genitori a venire a vedere lo spettacolo in tutta la sua poesia (perché dalla nota che hanno scritto è chiaro che purtroppo non l'hanno visto) e ad assistere al dibattito con i ragazzi. Ringrazio la Regione Toscana e Amnesty International, che hanno dato il loro patrocinio a BENT e al progetto che lo accompagna, e Fondazione Toscana Spettacolo e il Comune di Pisa che l’hanno voluto al Teatro Verdi. Il sostegno delle istituzioni e quanto mai prezioso, indispensabile, per questa battaglia di civiltà (e quindi grazie anche alla regione Val d’Aosta, al Comune di Marzabotto, ma anche al Teatro di Rifredi che l'ha ospitato a Firenze e ne potrei citare molti altri). 

Io personalmente coltivo una grande speranza: quella che i ragazzi siano pronti ripudiare ogni forma di discriminazione e sono fiduciosa che questo avvenga perché ho avuto il privilegio di vederlo accadere con tanti studenti che hanno visto lo spettacolo e con i quali ci siamo confrontati nelle scuole e nei teatri, e mi rincuora che molti insegnanti l’abbiamo giudicato un prezioso ausilio per il loro lavoro e uno strumento di crescita culturale per gli studenti. E ringrazio anche loro, chiamandone in causa solo alcune (peraltro c’è chi è proprio adesso sul Treno della memoria) perché tutti e tutte insieme dobbiamo andare avanti su questa strada."

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Al secolo Andrea Paggiaro, aveva 44 anni. La notizia della sua scomparsa si è rapidamente diffusa nel mondo dell'animazione, profondo il cordoglio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Manila Pucci Ved. Mori

Domenica 13 Giugno 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Attualità