Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:30 METEO:PISA21°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 03 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Tu si 'na cosa grande», l'emozione di Paola Turci che canta per Francesca Pascale

Politica giovedì 17 febbraio 2022 ore 13:30

"La ruggine simbolo di questa amministrazione"

Il sindaco Conti con gli assessori Pesciatini e Latrofa il giorno che fu festeggiata la collocazione della locomotiva in piazza delle Baleari

Non si placano le polemiche per lo stato di degrado in cui versa la locomotiva del Trammino che si trova esposta alle intemperie a Marina di Pisa



PISA — "L'immagine della locomotiva arrugginita a Marina, simbolo del lavoro di questa amministrazione". Questo in sintesi il commento di Michele Passarelli, del Laboratorio Riformista, sulla situazione di degrado in cui versa la locomotiva dello storico Trammino, posizionata nell'Agosto scorso in Piazza delle Baleari a Marina di Pisa. Dopo l'allarme lanciato da Confesercenti Toscana Nord, resasi disponibile anche ad adottare la locomotiva "Dante Alighieri, il Comune di Pisa ha comunque garantito la presenza di fondi, da destinare ad un restauro conservativo che ne preservi lo stato per i prossimi mesi.

"Assistiamo da tempo, sin dall'inizio di questa consiliatura - osserva Passarelli -, ad una giunta comunale social, che si affretta a postare su facebook qualsiasi azione compia durante la giornata, per magnificare il proprio impegno in città, ma che non riesce a pensare a quello che succederà domani, anzi neanche si pone il problema di pensare alla città di domani. La situazione di degrado in cui si trova la locomotiva a Marina di Pisa è emblematica e rappresentativa di questa situazione: si pensa ad un gesto d'impatto sull'opinione pubblica, si svolge una manifestazione pubblica alla quale si dà un grande risalto mediatico e poi ... tutto finisce".

"Che ci sia bisogno di manutenzione - conclude il responsabile del Laboratorio Riformista -, che il luogo vicino al mare non sia l'ideale per la conservazione, che intorno a quel luogo si potrebbero costruire eventi sociali e culturali, non è un problema che si affronta, il risultato che si doveva ottenere si è già ottenuto, così funziona la propaganda, si passa ad inaugurare la prossima aiuola o rotonda. Noi crediamo Pisa meriti di più, meriti strategia, lavoro sul futuro, piani strutturali ed infrastrutturali e meriti la condivisione di questi piani con la cittadinanza. Un esempio, quello della locomotiva, se vogliamo piccolo, ma a nostro avviso enorme nella sostanza, quella di capire che chi amministra oggi la città questi obiettivi neanche se li pone".

Nel frattempo, Confesercenti Toscana Nord ha espresso soddisfazione per l'impegno al restauro assicurato dal Comune. “Siamo sicuri che la collocazione di piazza Baleari sia ottimale vista la storia della locomotiva - ha tuttavia osservato il responsabile per l'area pisana, Simone Romoli -. E per questo bisogna pensare ad interventi di manutenzione ripetuti nei prossimi anni, visto che gli agenti atmosferici torneranno ad aggredire le lamiere".

"Per questo - ha quindi suggerito il rappresentante dell'associazione di categoria - riteniamo corretto che l’amministrazione comunale, trattandosi di un bene di tutti, emani un bando per affidare eventualmente la manutenzione della locomotiva ma anche dell’area circostante. Bando che, ad esempio, è stato messo in campo per l’affidamento dei mercatini di Natale, già assegnati alla nostra associazione sulla base di un progetto risultato il migliore. Per quanto riguarda la locomotiva, crediamo che il Centro commerciale naturale di Marina che rappresenta la stragrande maggioranza delle attività, posso essere un soggetto con tutte le carte in regola per partecipare”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il bollettino aggiornato alle ultime 24 ore segnala 4 nuovi decessi riconducibili al virus in Toscana: 2 sono stati registrati in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Leonella Simoni Ved. Polidori

Sabato 02 Luglio 2022
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Cronaca