comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 19°28° 
Domani 20°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 03 luglio 2020
corriere tv
Salvini torna a Mondragone: «Quelli dei centri sociali bevono e fumano fino a tardi la sera e la mattina dormono »

Attualità lunedì 30 marzo 2020 ore 10:02

Oltre 250 spese per chi è in difficoltà

Primo bilancio del servizio per i residenti a Pisa in quarantena e Covid positivi ma anche anziani, immunodepressi e con patologie gravi o croniche



PISA — Ben 299 chiamate ricevute, 143 delle quali nell’ultima settimana, e 256 servizi di consegna. Lavora a pieno regime il numero verde 800-086540 di protezione a domicilio della Società della Salute della Zona Pisana, attivo tutti i giorni dalle 8 alle 20, cui possono rivolgersi le persone del Comune di Pisa in quarantena e Covid positive ma anche in condizione di fragilità, quali anziani, immunodepressi e con patologie gravi o croniche.

La cabina di regia è gestita dagli operatori della Uildm di Pisa che, forti dell’esperienza del numero verde SerenaInformazioni, ricevono le chiamate e le girano alle assistenti sociali le quali, dopo aver verificato il bisogno e la condizione della persone che ha richiesto l’intervento, la indirizzano a Croce Rossa piuttosto che a Misericordia o Pubblica Assistenza, le tre associazioni indicate dal Centro Operativo Comunale di Protezione Civile.

Chiamano soprattutto anziani soli (156) e persone in condizione di fragilità (83). Ventotto, invece, le telefonate da parte di immunodepressi, altrettante da persone in quarantena e quattro Covidpositive.

“Oltre a queste associazioni ci sono tante altre realtà quali Arci, Assofly, Cecchini Cuore, Cisom, Sguardo di Vicinato e i comitati de I Passi e Via Fiorentina, che, ormai da giorni, con generosità e il nostro supporto, si stanno impegnando per assicurare sostegno e vicinanza ai nostri concittadini più fragili di cui daremo doverosamente conto nei prossimi giorni – ha commentato la Presidente della SdS Pisana Gianna Gambaccini, assessore alle politiche sociali del Comune di Pisa – . In queste settimane di emergenza e difficoltà per tanti, questa sinergia fra istituzioni e volontariato è fondamentale per aiutare a sentirsi meno soli e alleviare un po’ le difficoltà di chi, in questo momento, fa più fatica. Rinnovo il ringraziamento a tutte le associazioni impegnate nelle consegne a domicilio per il grande sforzo che stanno compiendo e assicuro il pieno sostegno da parte della SdS Pisana”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Cronaca