Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA17°27°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 25 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia

Politica sabato 10 aprile 2021 ore 06:30

"Non si parla di lavoro, pandemia e... bancarelle"

Fabiano Martinelli, della segreteria comunale Pd Pisa, critica la revisione al programma di mandato presentata dal sindaco Michele Conti



PISA — Dalla neonata segreteria del Partito Democratico - Unione comunale di Pisa piovono critiche sulla revisione del programma di mandato che, già approvata dalla giunta, è stata illustrata dal sindaco Michele Conti durante l'ultima seduta consiliare. A definire "deludente" l'aggiornamento è Fabiano Martinelli, che fa parte della segreteria Pd come responsabile per l'economia, il lavoro e le attività produttive.

"Se fin dall’approvazione del 2018, il programma di mandato era debole su questi temi - osserva Martinelli -, sorprende il fatto che, nel recente aggiornamento, non si sia minimamente tenuto conto delle catastrofiche ripercussioni su questi temi dovute alla pandemia da Covid-19. C’è da risollevare una intera economia cittadina, che non è solo ed esclusivamente quella turistica; c’è da ripensare le politiche per il lavoro e da sostenere energicamente le attività produttive del nostro comune. Non è sufficiente, cito dal programma di mandato aggiornato, prevedere esclusivamente “sgravi fiscali per gli esercenti”. L’amministrazione comunale a guida centrodestra dimostra, ancora una volta, la propria debolezza di idee e visione futura sul fronte dell’economia e del lavoro".

"Siamo tutti consapevoli che Pisa è una città che vive di turismo e di servizi - prosegue il rappresentante del Pd -, ma quali sono le strategie che il Sindaco intende mettere in atto a fronte ai cambiamenti in atto? Per dirne una, con l’implementazione dello smart working, centinaia di impiegati che lavorano a distanza stanno a significare, ad esempio, che le pause caffè o i pranzi di lavoro non saranno più gli stessi di prima per i nostri operatori della ristorazione. Su questo fronte, si ritiene che gli sgravi fiscali siano sufficienti a riequilibrare i conti? E ancora, il coprifuoco ha implementato le consegne a domicilio e ha trasformato le abitudini dei consumatori: quali sono le politiche che l’amministrazione comunale intende mettere in atto a tutela dei c.d. rider? Non se ne fa alcun accenno nel programma di mandato aggiornato".

"Nel documento approvato dal consiglio, infine - osserva ancora Martinelli -, è saltato l’aggiornamento sul tema della ricollocazione delle bancarelle di piazza Manin che, nelle ultime settimane, ha invece tenuto banco sulla stampa e tra gli ambulanti interessati i quali hanno denunciato la recente proposta della giunta come “un piano calato dall’alto” e che “non risponde a quanto discusso in questi anni con l’amministrazione comunale”. L’amministrazione comunale non ha nulla di nuovo da dire rispetto a tre anni fa su questo argomento? Si intende continuare a perorare l’idea, riporto dal programma di mandato, di "trovare una soluzione definitiva che ricollochi il mercato del Duomo all’interno delle aree limitrofe alla piazza"?"

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nuovo aggiornamento sul fronte Coronavirus. I dati aggiornati alle ultime ventiquattro ore dal bollettino regionale. Nessun decesso nel Pisano
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Cronaca