Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:10 METEO:PISA19°30°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 16 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Addio a Piero Angela, il figlio Alberto: «È stato come vivere con Leonardo da Vinci»

Attualità sabato 13 novembre 2021 ore 12:00

Il primo computer scientifico compie 60 anni

Foto di: Frassi, 1961 (Archivio fotografico dell'università di Pisa)

60 anni fa l'inaugurazione della calcolatrice elettronica pisana. Un convegno con l'archeologo dell'informatica Maurizio Gazzarri



PISA — Il primo computer scientifico italiano compie 60 anni. La Cep, calcolatrice elettronica pisana, nacque su iniziativa dell’Università di Pisa e fu inaugurata il 13 Novembre 1961 dall'allora presidente della Repubblica Gronchi. 

Solo pochi giorni prima dell'inaugurazione, l'ingegnere italocinese Mario Tchou, guida carismatica del gruppo di giovani scienziati che lavorò alla realizzazione dell'Elea 9003, primo “cervello elettronico” a transistor messo in commercio dalla Olivetti alla metà del secolo scorso, perse la vita in un incidente. Due momenti cruciali nella storia dell'informatica che saranno affrontati oggi pomeriggio, in occasione di un incontro con l'archeologo informatico Maurizio Gazzarri.

Gazzarri ha raccontato la storia dei primi computer italiani e dei protagonisti di questa sfida avveniristica nel romanzo I ragazzi che scalarono il futuro e nel saggio storico Elea 9003. Storia del primo calcolatore elettronico italiano.

Maurizio Gazzarri

Oggi, in occasione del convegno 1961: l’anno che cambiò l’informatica italiana, dedicato ai sessant’anni della Calcolatrice elettronica pisana, l'autore parlerà di Elea 9003: innovazione, umanità, intelligenza collettiva.

L'incontro al polo Le Benedettine, in piazza San Paolo a Ripa d'Arno, è organizzato dall’università di Pisa in collaborazione con l’Istituto di Informatica e Telematica (Cnr-IIT), l’Istituto di Scienza e tecnologie dell’informazione A. Faedo (Cnr-Isti) e l’Istituto per le applicazioni del calcolo M. Picone (Cnr-Iac) del Consiglio nazionale delle ricerche, nell’ambito degli appuntamenti di Internet Festival 2021.

Il programma della giornata prevede durante la mattina l’intervento da remoto di Walter Veltroni, la presentazione della graphic novel di Ciaj Rocchi e Matteo Demonte “La macchina zero” e l’anteprima di “Pionieri dell’informatica. Uomini e donne all’alba della rivoluzione digitale”. Quest’ultimo progetto, promosso dal Museo degli Strumenti per il Calcolo dell’Università di Pisa e realizzato a cura di Nanof e Acquario della Memoria, raccoglie testimonianze audiovisive dei protagonisti dell’epoca, alcuni dei quali presenti all’evento

A questo link il programma completo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 2.240 gli enti della regione che hanno ricevuto una donazione dai contribuenti tramite al dichiarazione dei redditi 2021
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità