QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 16°19° 
Domani 16°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 16 luglio 2019

Politica giovedì 22 febbraio 2018 ore 18:12

Volantini copiati, polemica fra Pd e Lega

Antonio Mazzeo (Pd) ha riconosciuto il testo del volantino di Edoardo Ziello (Lega): è identico a quello da liu utilizzato nella campagna del 2015



PISA — "A quanto pare il candidato della destra a Pisa è talmente senza idee proprie che arriva perfino a copiare i nostri volantini elettorali di 3 anni fa!!!  - ha commentato sarcastico Antonio Mazzeo -. Cari amici, diffidate da chi pensa che la politica sia fatta solo col copia incolla! Il 4 marzo scegliete chi propone un programma fatto di impegni reali, concreti e soprattutto originali!"

Antonio Mazzeo, consigliere regionale e vicesegretario Pd Toscana, non ha esitato a mettere i volantini a confronto su Facebook: da un lato la lettera contenuta nel suo folder elettorale delle Regionali 2015, dall'altra quella presente nel materiale elettorale distribuito in questi giorni da Edoardo Ziello della Lega.

"Non appena ho visto il volantino - ha aggiunto Mazzeo - mi è subito tornato in mente quello che avevo scritto io quasi tre anni fa ma non volevo crederci. E invece, una volta recuperato il materiale, ho scoperto che aveva davvero copiato praticamente in maniera testuale. Se non altro è sempre più chiaro chi sono i nostri avversari: dopo il M5S che copia pezzi di programmi da Wikipedia abbiamo anche la destra che copia i volantini elettorali. Ci fa ovviamente piacere che trovino buone le nostre idee comunicative, ma ci pare quanto meno contraddittorio voler attaccare il Partito Democratico e poi copiarne il materiale elettorale. E' del tutto evidente, in ogni caso, la totale mancanza di idee e di contenuti della loro campagna elettorale". 

"A quanto pare imparare soltanto a memoria la lezione e le frasi sguaiate di Salvini non era abbastanza - ha rincarato la dose il consigliere regionale Pd - e il candidato della destra pisana ha pensato bene di copiare anche altro. Per quanto ci riguarda, in ogni caso, è una ulteriore conferma: gli elettori pisani potranno scegliere tra chi pensa che la politica sia solo una questione di copia-incolla e chi invece, come il Partito Democratico, propone programmi e progetti concreti, realizzabili e misurabili. E' una differenza davvero non da poco e di cui andiamo orgogliosi. Senza dimenticare che tra l'originale e la copia, la gente sceglie sempre l'originale".

La replica di Ziello non si è fatta attendere, riducendo il tutto a una copia di "grafica" e non di programmi. “Stupisce che Antonio Mazzeo non potendomi attaccare sul nostro programma elettorale cerchi di attaccarmi sulla grafica dei miei volantini - ha scritto a stretto giro di posta il candidato della Lega - fatta da un grafico e non dal sottoscritto. Se io avessi davvero copiato le idee del PD avrei proposto a tutti i cittadini pisani di accogliere migliaia di immigrati che ci fanno spendere annualmente circa 12,8 milioni di euro, di avere più Europa, inchinandoci alla folle direttiva Bolkestein e allo scellerato trattato CETA che vogliono desertificate l’economia italiana, avrei proposto di dare le case popolari prima agli immigrati, come fa Lucia Ciampi, loro candidata al collegio uninominale di Pisa e invece se si legge il mio volantino troviamo a caratteri cubitali alcuni principi che non hanno nulla a che vedere con il PD: prima gli italiani, flat tax al 15% e più sicurezza. Magari il Partito Democratico avesse questi punti che sarei stato ben felice di copiare”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Cronaca

Lavoro

Attualità