Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:45 METEO:PISA11°19°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 27 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il centro di Catania scomparso sotto la forza dell'acqua

Attualità sabato 11 ottobre 2014 ore 20:00

Pleiade ed Elis, le app in aiuto dei pazienti

Una è già utilizzata dai medici in 30 reparti dell'Azienda ospedaliero-universitaria pisana, l'altra entrerà presto in funzione



PISA — L’Aoup ha presentato Pleiade ed Elis, due applicazioni realizzate con l’obiettivo di snellire la burocrazia sanitaria. L’incontro si è svolto nello spazio delle logge dei banchi dedicato a Open Toscana nell’ambito dell’Internet Festival, nel pomeriggio di sabato 11 ottobre.

Pleiade – spiega il direttore dell’Unità operativa innovazione sviluppo e analisi dei processi dell’Aoup Marco Nerattini - permette di creare una cartella di gestione del percorso diagnostico, terapeutico e assistenziale dei pazienti sia nella fase ambulatoriale che in quella di ricovero”. L’applicazione è stata sviluppata internamente all’Azienda in collaborazione con l’università di Pisa e frutta una tecnologia basata sul web per seguire il percorso di cura del paziente dalla diagnosi alla terapia.

“L’applicazione – dice Nerattini - è già utilizzata in circa 30 reparti ospedalieri di Pisa e crediamo che entro marzo ne disporrà l’intera struttura”.

Elis è invece una modalità operativa innovativa che, sempre tramite il web, consente ai cittadini di prenotare luogo ed orario in cui effettuare i propri esami permettendo loro di eliminare il tempo di attesa ai laboratori di analisi. L’applicazione è però legata all’attivazione della cosiddetta prescrizione digitale, che permetterà di abbandonare le ricette cartacee in favore di quelle elettroniche: “Quando questo sistema entrerà in funzione e tutti i medici lo utilizzeranno – spiega il dirigente referente della Uoc Gestione procedure Aoup Luigi Molinari - allora Elis potrà essere attivata”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Coordinamento dei comitati cittadini lamenta scarsi controlli notturni e il dilagare in centro della mala movida. "Si rischia lo spopolamento"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità