Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:33 METEO:PISA22°33°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Attualità giovedì 07 aprile 2022 ore 13:38

Cinque progetti per la nuova scuola

La premiazione dei primi classificati

Per il nuovo polo scolastico di Arena Metato, la commissione giudicatrice ha stilato una classifica fra le proposte progettuali pervenute



SAN GIULIANO TERME — La sala consiliare del Comune ha ospitato stamane la presentazione dei cinque progetti selezionati per la realizzazione di un nuovo polo scolastico ad Arena Metato. La selezione è arrivata al termine di un concorso di idee organizzato dal Comune di San Giuliano Terme in collaborazione con l'Ordine degli Architetti Ppc (Pianificatori Paesaggisti Conservatori) della provincia di Pisa.

L'intervento del sindaco Di Mario

"Abbiamo portato a compimento un percorso bellissimo - ha commentato il sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio -, unico nel suo genere e che porterà a qualcosa destinato a restare nel tempo: una scuola nuova, moderna, sostenibile. Questa è la conferma che investiamo nel futuro, nell'educazione, e crediamo nella collaborazione con i professionisti, in questo caso appartenenti all'Ordine degli Architetti, che ringrazio. Come ringrazio le istituzioni regionali, la commissione giudicatrice e i partecipanti al concorso di idee".

Sono stati in tutto 20 i progetti presentati, per un polo scolastico che dovrà ospitare 18 classi, 15 dalle scuole primarie di Arena Metato e Madonna dell'Acqua, e 3 provenienti dalla scuola dell'infanzia di Arena Metato, nonché avere una funzione aggregativa, con tanti spazi verdi. Obiettivo dell'amministrazione è anche collegare l'area con la frazione limitrofa La Piaggia e riqualificare l'area sportiva esistente.

Il progetto primo classificato

Primo classificato è risultato il progetto presentato dagli architetti Simone Langiu, Lorenzo Ciccu, Nicola Meli, Elisabetta Sanna e Roberta Serra. Secondo classificato il progetto degli architetti Antonio Lamarca e Andrea Govi. Terzo classificato il progetto di Maria Camilla Valle (Valle 3.0 SRL), Agostino Castagnozzi (C-Engineering S.r.l) e Marco Antonini. Due gli elaborati meritevoli di menzione, quelli degli architetti Andrea Fossati e Gaetano Giuliano.

Gli estensori dei cinque elaborati selezionati hanno avuto modo di presentare pubblicamente i rispettivi progetti e i primi tre classificati hanno ricevuto un premio in denaro: 12mila euro per il primo classificato, 4mila per il secondo, 2 mila per il terzo.

La presentazione dei cinque progetti selezionati

Presenti, nella sala del consiglio comunale di San Giuliano Terme, tutti i componenti della commissione giudicatrice: Leonardo Musumeci, Gabriele Cei, Mario Buonamici, Monica Luperi e Eleonora Simonini.

"I progetti - ha commentato Buonamici - hanno previsto oltre alla sistemazione degli ambienti esterni di pertinenza alla scuola anche una serie di aule, per le attività sia esterne che interne, fruibili dalla collettività anche fuori dall’orario scolastico, al fine di diventare un vero e proprio polo attrattivo per l'intero territorio; il recupero dell'area esterna esistente della adiacente palestra si era posto infatti come obiettivo primario per valorizzare il territorio ed incentivarne le relazioni sociali. Sicuramente le soluzioni che si sono classificate ai primi posti hanno saputo sintetizzare al meglio i concetti sopraesposti proponendo complessi scolastici in grado di bilanciare il rapporto tra spazio costruito e gli spazi aperti e inserendosi nel paesaggio locale come elementi di riferimento riconoscibili ma mai invasivi; progetti che sono riusciti a sviluppare il programma funzionale e compositivo offrendo nuovi spazi di integrazione sociale, comunque assolvendo pienamente alla propria funzione pedagogica; proposte che hanno affrontato una serie di aspetti rilevanti da un punto di vista della sostenibilità ed efficienza energetica con lo scopo di limitare in maniera significativa l'impatto negativo dell'edificio sull'ambiente e sull'individuo, armonizzandole il più possibile con il contesto in cui sono state inserite".

Presente anche l'assessora regionale all'istruzione, Alessandra Nardini. "Il numero e la qualità dei progetti presentati - ha sottolineato - dimostra tutto il valore della scelta ben precisa fatta dall'amministrazione comunale. Investendo sulla scuola, San Giuliano Terme investe sul futuro delle giovani generazioni e del proprio territorio".

Le stampe dei progetti saranno esposte in occasione dell'Agrifiera di Pontasserchio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo Ciccio Auletta la ditta incaricata sarebbe stata oggetto di un’interdittiva antimafia da parte della Prefettura di Salerno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità