Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Firenze, assalti con esplosivo agli sportelli bancomat: ecco come agivano

Attualità lunedì 07 settembre 2020 ore 09:38

Restauro e recupero dell'Opera Pia

Opera Pia a San Giuliano Terme, affidato l'incarico per il progetto di recupero. Il sindaco Di Maio chiede pazienza ai concittadini



SAN GIULIANO TERME — L'Opera Pia, il complesso storico di proprietà comunale nella frazione capoluogo di San Giuliano Terme, sarà recuperato e restituito alla cittadinanza.La determina dirigenziale dello scorso 1° settembre ha confermato l'affidamento del progetto preliminare di fattibilità tecnico economica per il restauro, il consolidamento e il recupero finale del complesso storico di via Niccolini.

Il progetto mira non solo al recupero dell'immobile e degli annessi, ma anche e soprattutto all'integrazione dell'intero complesso nell'abitato di San Giuliano Terme. Spazi per il co-working, piazza interna, orto collettivo, co-housing, area eventi, camminamenti pedonali, area a parcheggio per il Comune (in modo da alleggerire le altre aree pubbliche a beneficio di residenti e fruitori dei servizi della zona), recupero del canale Rio dell Croce, sala e foresteria della Protezione Civile. Nel retro sarà posto il giardino per la lettura, inoltre la biblioteca, spazi per l'infanzia. Sarà recuperato anche lo spazio esterno su via Niccolini. Questi sono i punti in cui, a grandi linee, si articola il progetto.
Entro ottobre sarà consegnato al Comune il progetto di fattibilità. Successivamente verrà fatta un'analisi accurata con gli uffici per poi dare l'incarico e proseguire con la progettazione esecutiva. Queste fasi sono puntualmente comunicate alla Fondazione Pisa.

"Il recupero del complesso dell'Opera Pia è strategico e funzionale - afferma il sindaco Sergio Di Maio -. Si inserisce nel solco della valorizzazione del patrimonio edilizio esistente di proprietà comunale e va di pari passo con il recupero già avviato della parte est della frazione capoluogo: lo scorso dicembre abbiamo inaugurato i nuovi uffici nell'ex Albergo Terme ed è in corso anche il recupero del primo piano dell'edificio. Toccherà poi anche al Parco dei Pini (e l'ex baracchina al suo interno), all'anfiteatro e all'hotel Granduca. Capisco che passando di lì i cittadini si domandino come mai certe zone si presentino in un certo modo: quello che cerco di spiegare sempre è che un'amministrazione comunale si muove per atti e stiamo compiendo tutti i passaggi (tra cui il reperimento di co-finanziamenti) per riqualificare zone che ne hanno bisogno. Confermo la volontà e l'impegno da parte di tutti noi di cambiare in meglio San Giuliano Terme, in questo caso la frazione capoluogo e confermo anche la costanza del lavoro degli uffici per ottenere risultati concreti, visibili, tangibili."

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La provincia di Pisa, nelle ultime 24 ore, registra quasi cento nuove positività al coronavirus. Il dettaglio per Comune di residenza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Cenci

Lunedì 29 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità