Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:09 METEO:PISA9°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 22 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Diana, l'arbitro vittima di revenge porn: «Sui social i miei video privati, è un porcile, aiutatemi»

Cronaca giovedì 12 febbraio 2015 ore 15:30

Arrestato spacciatore colto in flagrante

Sorpreso mentre smerciava marijuana. I carabinieri hanno perquisito la sua abitazione e sequestrato il “libro contabile” dell'attività illecita



PISA — Tratto in arresto per detenzione e spaccio di stupefacenti, eseguita la perquisizione domiciliare e sequestrato il “libro contabile” di uno spacciatore.

Di fronte alla sala Snai di corso Gramsci, è salito a bordo di una macchina giudata da un altro uomo. Seguiti dai carabinieri, i due si sono fermati in un’area di sosta lungo la via Emilia, dove hanno proceduto alla compravendita di stupefacenti.

Il pusher è stato arrestato per lo spaccio di circa 4 grammi di marijuana. Addosso aveva altre 5 dosi per un totale di 7 grammi circa. L'acquirente ha dichiarato di aver comprato la droga dallo stesso spacciatore altre 50 volte circa.

La perquisizione è stata estesa anche all' abitazione del pusher, occupata da altri tre connazionali senegalesi. Nella camera dell’arrestato, sono stati rinvenuti telefoni cellulari, numerosi semi di marijuana, alcune altre dosi, materiale per il confezionamento, bilancino e un quaderno nel quale era annotata tutta la contabilità dell’attività illecita.

Per l’arrestato, il Pm di turno ha disposto il trattenimento in cella di sicurezza ed il giudizio direttissimo.

I carabinieri sottolineano che la marijuana, seppur non paragonabile alle droghe cosiddette pesanti, viene dagli selezionata dagli spacciatori con incroci tra le piante a più alto contenuto di Thc, il tetra-idro-cannabinolo, pertanto nelle dosi su strada, si verifica un continuo aumento della presenza del principio attivo, rispetto invece alla normale presenza nelle piante in natura, pertanto i rischi per la salute aumentano in maniera sensibile.

Lo stupefacente e il resto del materiale rinvenuto, sono stati posti sotto sequestro e sulla sostanza verranno effettuati test tossicologici dai Lass, i laboratori specializzati dell’Arma dei Carabinieri nell’analisi degli stupefacenti. 

Linda Giuliani
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ore di apprensione e ricerche per la scomparsa di un dipendente pubblico che non ha fatto ritorno a casa. In campo anche le unità cinofile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Cronaca

Cronaca