Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:PISA20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie: terremoto di magnitudo 4,5 provoca nuovo fiume di lava, altri 300 evacuati

Attualità venerdì 17 ottobre 2014 ore 09:05

Università, aumentano gli studenti

Immatricolazioni in crescita del 6,2 per cento per i corsi di laurea triennale e a ciclo unico. Boom di iscrizioni anche alle magistrali



PISA — Sono in crescita di oltre il 6 per cento le immatricolazioni ai corsi di laurea triennale e a ciclo unico dell'Università di Pisa, con un balzo di quasi il 13 per cento sui corsi di laurea magistrale

Secondo i dati elaborati dell'Ufficio programmazione, valutazione e statistica dell'ateneo i nuovi iscritti per l'anno accademico 2014/2015 finora sarebbero 8.150 contro i 7.677 di un anno fa con una differenza di 473 immatricolati, pari a circa il 6,2 per cento.

"I dati sugli immatricolati all'anno accademico 2014-2015 - ha commentato il rettore Massimo Augello - ci vedono ancora una volta in felice controtendenza rispetto all'andamento nazionale"

Gli incrementi maggiori si registrano ai dipartimenti di Economia e management, con 140 matricole in più rispetto allo scorso anno, di Ingegneria dell'informazione (+78) e di Scienze agrarie, alimentari e agro-ambientali (+74).

I dipartimenti con più immatricolati restano Economia e management con 1.168, Ingegneria civile e industriale con 791, Ingegneria dell'informazione con 705 e Filologia, letteratura e linguistica con 689.

"L'Università di Pisa -continua Augello ha conosciuto una crescita quasi costante, passando dai circa 7mila immatricolati del 2001-2002 agli oltre 8mila dell'ultimo periodo. Una quota che abbiamo già superato anche quest'anno, nonostante manchino ancora diverse settimane alla chiusura dei termini per immatricolarsi. Ancora più significativo è il fatto che tale crescita sia distribuita in modo equilibrato su tutte le aree disciplinari e sulla quasi totalità dei dipartimenti, a dimostrazione che nel nostro ateneo non vi sono solo alcuni settori di eccellenza, ma una qualità media molto elevata e diffusa. Sono sicuro che questo risultato è anche il frutto delle politiche attuate negli ultimi anni, che hanno puntato ad accrescere la qualità e la quantità dei servizi a favore degli studenti".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Unica soluzione per non perdere le spiegazioni del prof, vista l'alternanza di lezioni in presenza e a distanza e la mancanza di spazi disponibili
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Cronaca

Attualità