Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:56 METEO:PISA12°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 18 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Letta: «Sassoli presidente? Ne parlai con lui: registrai il suo sorriso e una frase che tengo nel cuore»

Attualità giovedì 22 luglio 2021 ore 12:00

Da Fondazione Pisa 270mila euro per l'ex mattatoio

270mila euro di contributo dalla Fondazione Pisa per il restauro. Angori: "Qui nascerà un vero e proprio polo di aggregazione sociale"



VECCHIANO — 270mila euro per il restauro dell'ex mattatoio. E’ l’importo che sarà erogato dalla Fondazione Pisa al Comune di Vecchiano, che ha richiesto un finanziamento elaborando e presentando un apposito progetto per il recupero e restauro dell’immobile.

"L’obiettivo  - spiega il Comune in una nota- è quello di mettere l'edificio a disposizione della collettività e, nello specifico, delle associazioni di volontariato del territorio locale. Da precisare che l’ammontare totale del progetto di fattibilità è pari a 480mila euro; altra peculiarità dell'operazione è che si tratta di un progetto realizzato completamente da tre donne architette, dipendenti comunali".

"Ringraziamo la Fondazione Pisa per aver creduto nel nostro progetto ed averci inviato conferma dell’ottenuto cospicuo finanziamento. Ricordo che l'ex Mattatoio Comunale, di esclusiva proprietà dell'Ente, è stato classificato come edificio di interesse tipologico e ambientale, appartenente al genere di strutture specializzate attinenti alla produzione di settore; e' inoltre sottoposto al D. Lgs 42/2004, in quanto bene culturale di cui agli artt. 10 e 12, quindi afferente alle disposizioni della parte II del Codice. Come tale, l'edificio dovrà essere recuperato tramite interventi di risanamento conservativo, fermo restando il parere della competente Soprintendenza. Il recupero, di iniziativa pubblica, sarà volto a rinnovare l'organismo edilizio in modo sistematico e globale, nel rispetto dei suoi elementi essenziali tipologici, formali e strutturali - spiega il sindaco Massimiliano Angori -. L'obiettivo è quindi restituire l'ex mattatoio comunale alla collettività tutta, anzi consegnandolo per la prima volta ad un uso veramente condiviso e intergenerazionale, grazie ad una riconversione che vede aprire le sue porte alla cittadinanza di Vecchiano per un beneficio e una fruizione concreta e diretta e non solo, come anticamente è nato, come strumento del circuito economico e produttivo, si intende valorizzare l'edificio e al tempo stesso arricchire il territorio e la vita dei suoi abitanti".

"L'amministrazione comunale di Vecchiano da sempre è impegnata nella valorizzazione della cultura del volontariato, realizzando con le varie realtà locali delle vere e proprie sinergie che hanno consentito di affrontare periodi impegnativi come quelli della fase più dura della pandemia. È stato perciò naturale per noi  - conclude il sindaco- pensare di destinare questo immobile, una volta restaurato, alle realtà del volontariato locale che necessitano di una sede. Una volta recuperata la struttura rappresenterà dunque una nuova infrastruttura culturale e aggregativa per il territorio comunale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le positività tracciate nelle ultime 24 ore fanno salire a 67830 quelle accertate in provincia da inizio epidemia. Altri 3 decessi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Carmen Talarico

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità