Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PISA17°24°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 19 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Prodi sul Pd: «Il programma è ristretto, ora bisogna coinvolgere la gente»

Attualità lunedì 13 settembre 2021 ore 12:40

Taglio del nastro per 94 nuove finestre

Il sindaco Ghimenti e l'assessora regionale Nardini

Cerimonia alla presenza dell'assessora regionale Nardini per la fine dei lavori di efficientamento energetico che hanno riguardato la scuola primaria



CALCI — Taglio del nastro in mattinata, alla presenza dell'assessore regionale all'istruzione Alessandra Nardini, per salutare la conclusione dei lavori di efficientamento energetico alla scuola primaria Vittorio Veneto, frequentata da circa 230 bambine e bambini. I lavori hanno portato alla completa sostituzione degli infissi.

Il taglio del nastro

Presenti alla cerimonia (da sinistra nella foto) la vicesindaca Valentina Ricotta, l'architetto Rossana Bertolini e il responsabile del settore 5 Comune di Calci ingegner Claudia Marchetti, il sindaco Massimiliano Ghimenti, l'assessora regionale Alessandra Nardini, l'assessore comunale alla cultura Anna Lupetti e il personale scolastico

Ben 94 i serramenti sostituiti in tutto l'immobile, per un importo complessivo dei lavori (da progetto) di poco meno di 230mila euro. Di questi circa 130mila sono stati erogati da Regione Toscana, 60mila sono stati stanziati con il bilancio comunale e 40mila sono arrivati con i contributi del "conto termico". 

I risultati attesi grazie a questo intervento sono - oltre ad una maggior luminosità dei locali - quelli di un maggior confort termico all'interno dell'immobile, con una miglior resistenza alle temperature esterne grazie ai serramenti a taglio termico con un maggior tepore nella stagione più rigida e meno caldo in quella della tarda primavera, ed al tempo stesso benefici in termini di consumi energetici. E' infatti atteso un minor consumo di gas nell'ordine del 14,2% sui 1819 metri cubi attualmente consumati. 

"Tra le priorità del nostro programma - ha ricordato il sindaco Massimiliano Ghimenti, a nome di tutta la giunta - c'è l'edilizia scolastica. Una scuola più confortevole è una scuola migliore. Voglio sottolineare l'importanza anche sotto il profilo della sostenibilità ambientale del lavoro realizzato, che rappresenta un altro tassello in un percorso virtuoso messo in atto fin dal primo mandato: Calci continua a fare la propria parte per ridurre i consumi a beneficio dell'ambiente. Al netto anche dei risparmi economici, sempre importanti, l'impegno per l'emergenza del cambiamento climatico diventa essenziale ed è bene che tutti si attivino in questa direzione per quanto nelle loro possibilità. Ci sembra questo il modo migliore per augurare buon anno scolastico ai nostri bimbi e a tutto il personale scolastico".

"Un messaggio molto bello che arriva a poche ore dal suono della campanella per gli alunni di Calci" ha commentato l'assessora regionale Nardini. "Come Regione - ha aggiunto - abbiamo fin da subito riconosciuto la necessità di riportare in presenza e in sicurezza la didattica perché la didattica a distanza non può sostituire per un lungo periodo quella in presenza che significa peraltro socialità e percorso formativo per i nostri giovani. La scuola è e sarà sempre al centro delle nostre politiche regionali”.

"Ringraziamo il Comune per questo importante investimento - queste le parole di Monica Ratta, in rappresentanza del Dirigente scolastico - che migliora la scuola a beneficio di tutta la popolazione scolastica".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Coinvolte più di cento persone tra vigili del fuoco e protezione civile comunale, con le associazioni di volontariato, all'aeroporto Galileo Galilei
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca