Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:30 METEO:PISA18°23°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Nuove immagini: Putin entusiasta del regalo di Kim Jong-un (due cani bianchi come la neve)
Nuove immagini: Putin entusiasta del regalo di Kim Jong-un (due cani bianchi come la neve)

Attualità lunedì 29 maggio 2023 ore 08:55

Una tavola rotonda sulla mobilità sostenibile

Elena Bonaccorsi, Stefano Tordella, Andrea Bottone e Carlo Carminati tra i relatori del dibattito che si è svolto al museo di storia naturale



CALCI — La mobilità sostenibile è stata al centro di una tavola rotonda al museo di storia naturale dell’Università di Pisa, alla Certosa di Calci.

L'incontro, dal titolo “In bici al Museo? Percorsi verso la mobilità sostenibile” si è svolto venerdì 26 Maggio. Tra i relatori la direttrice del museo Elena Bonaccorsi; l’assessore alla mobilità del Comune di Calci Stefano Tordella; l’amministratore unico di Pisamo Andrea Bottone, Carlo Carminati, componente della Commissione per lo Sviluppo Sostenibile dell’Ateneo (CoSA) e consigliere Fiab Pisa. Il dibattito è stato moderato da Vincenzo Zarone, docente del dipartimento di economia e e management e presidente del Club Rotary Cascina e Monte Pisano, tra i promotori dell'iniziativa.

"La mobilità sostenibile  - si legge in una nota del club- è un tema di grande attualità: nel dibattito pubblico si sta affermando la consapevolezza dell’importanza della promozione di stili di vita orientati al rispetto dell’ambiente, al minor consumo di suolo, alla diminuzione delle emissioni nocive. Questo tipo di approccio ineludibilmente si lega alla progressiva diffusione di forme di mobilità urbana in cui si incentivi l’utilizzo del trasporto pubblico e dei mezzi a impatto ambientale limitato o nullo, come le biciclette. Ciò richiede che si sviluppino adeguate infrastrutture per la mobilità (parcheggi, piste ciclo pedonali, flotte di mezzi green) e, di pari passo, che si consolidi una transizione culturale e dei comportamenti degli individui".

Il dibattito, sottolinea il club "Ha messo in luce l’esigenza di affrontare criticità infrastrutturali legate anche alla morfologia dei territori; è emersa, d’altra parte, una visione che accomuna le diverse istituzioni rappresentate, che coniuga l’aspetto del benessere delle persone con la sensibilità ai temi dell’ambiente e della sostenibilità. Il percorso verso la mobilità sostenibile, dunque, conduce anche al museo".

Al termine della tavola rotonda, è stato dato rilievo a due iniziative sviluppate in collaborazione tra Unicef Pisa, Museo di Storia Naturale e Rotary Cascina Monte Pisano. È stato inaugurato, infatti, un Baby Pit Stop, un punto per l’allattamento e il cambio pannolino, al bookshop del Museo ed è stata presentata la Pigotta Naturalista, la bambola simbolo dell’Unicef, la cui adozione consentirà di supportare azioni di sostegno alla promozione dei diritti dell’infanzia. La Pigotta Naturalista ha una caratterizzazione specifica: si accompagna con un libricino illustrato dagli studenti dell’Istituto Russoli di Cascina, che mira, attraverso un’avvincente storia, a sensibilizzare i piccoli lettori alle scienze naturali, mostrando loro alcuni dei tesori custoditi dal Museo di Calci.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno