Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:33 METEO:PISA22°33°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Attualità martedì 05 luglio 2022 ore 08:45

Famiglie in bolletta, triplicate le richieste del bonus acqua

Un chiaro segnale di difficoltà economica, che prelude ad un massiccio ricorso anche agli altri bonus sociali per affitto, luce, gas e rifiuti



CASCINA — Sono ben 384 le domande ammesse per ricevere il ‘bonus idrico integrativo 2021’, circa tre volte tanto quelle che in media riceveva il Comune di Casina, per un totale di circa 70mila euro che verranno erogati alle famiglie in difficoltà economica. Tutte famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese e che, con molta probabilità, faranno richiesta anche per gli altri bonus sociali per affitto, luce, gas e Tari.

“Abbiamo assistito a una grandissima risposta da parte dei cittadini – ha commentato l’assessora comunale al sociale, Giulia Guainai –. Siamo riusciti a soddisfare tutte le domande accolte grazie a un ottimo lavoro da parte degli uffici. Voglio dunque ringraziarli per il lavoro fatto, dall’ufficio sociale per la gestione del bando a quello della comunicazione, senza dimenticare l’Autorità Idrica Toscana che ha messo a disposizione i fondi necessari per soddisfare le richieste. Invito i nostri concittadini a tenere sempre alta l’attenzione sui numerosi bandi per contributi e prestazioni sociali agevolate”.

A fronte delle 384 domande accettate, ce ne sono poi 35 che sono state escluse. Per l'amministrazione cascinese "il caro bollette e un miglior utilizzo della tecnologia, tra smartphone e computer, anche a differenza di un passato neanche troppo lontano, ha favorito la partecipazione al bando per ottenere il bonus idrico, velocizzando i tempi e permettendo a tutti di presentare la domanda nei termini previsti".

Il Bonus Sociale Idrico Integrativo sarà dunque erogato nella prima bolletta utile direttamente dal gestore (Acque Spa), cui l’amministrazione comunale farà pervenire la graduatoria definitiva e l’elenco degli ammessi al bonus. Si ricorda che l’agevolazione è calcolata sulla base della spesa idrica sostenuta nel 2021.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo Ciccio Auletta la ditta incaricata sarebbe stata oggetto di un’interdittiva antimafia da parte della Prefettura di Salerno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità