Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:PISA21°31°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi
Rissa in campo tra Hajduk e Fenerbahce: i tecnici Gattuso e Mourinho corrono in campo per sedare gli animi

Politica sabato 23 marzo 2024 ore 09:15

Rollo e Poli contro l'ampliamento della discarica

Il Comune di Cascina

I due capigruppo in Consiglio comunale chiedono all'amministrazione di schierarsi: "Manca una reale programmazione del piano integrato dei rifiuti"



CASCINA — Un ordine del giorno contro l'ampliamento della discarica di Gello ha fatto convergere i consiglieri di Valori e Impegno civico, Dario Rollo e Lorenzo Peluso, con Fabio Poli, della lista Cascina Civica Lavoro Sviluppo e Ambiente.

I tre, infatti, si sono espressi in modo del tutto sfavorevole all'avvio dell'iter autorizzativo per l'ampliamento del sito. "In questo modo, la discarica continuerebbe a ricevere rifiuti da tutta Italia fino al 2040 - hanno commentato - l'area, posta a meno di due chilometri da Latignano: abbiamo dunque deciso di presentare un documento affinché i gruppi consiliari si esprimano per affermare la netta contrarietà del Comune di Cascina nei confronti di qualsiasi ulteriore ampliamento della discarica e la cessazione di qualsiasi attività di smaltimento dei rifiuti".

"Inoltre, in sede di conferenza dei sindaci, chiediamo di sottoporre un documento unico da inoltrare alla Regione in cui si ribadisca la volontà di non procedere a causa della mancanza di una reale programmazione del piano integrato dei rifiuti - hanno aggiunto - chiediamo anche di manifestare la contrarietà con un voto all’interno dell’assemblea dei soci di Ecofor, di cui il Comune di Cascina detiene una quota del capitale sociale".

Infine, per i tre consiglieri, è necessario dare avvio a un percorso partecipativo per i cittadini. "In modo da garantire un territorio ormai saturo che non può sopportare, come ripetutamente avvenuto in passato, il venir meno di tutti gli impegni assunti - hanno concluso - e che niente hanno a che vedere con l’economia circolare".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A Castelmaggiore, sino a metà di Novembre, il parcheggio di via Fienilaccio sarà inutilizzabile a causa dei lavori di consolidamento da 200mila euro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità