Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:40 METEO:PISA20°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»
Scontro in diretta tv tra Cecchi Paone e Cremaschi: «Intollerante e fascista»

Attualità lunedì 05 febbraio 2024 ore 14:30

Sentieri della Costituzione tra superiori e medie

Il Comune di Cascina

Gli studenti del "Pesenti" saranno formati dai dottorandi di Diritto costituzionale e poi faranno da maestri ai ragazzi e alle ragazze delle medie



CASCINA — Dai dottorandi di Diritto costituzionale ai ragazzi e alle ragazze dell'istituto "Pesenti"; quindi, da questi ultimi, agli studenti delle terze medie. Un passaggio di testimone delineato dal Sentiero della Costituzione, il progetto del Comune cofinanziato dal Consiglio regionale e realizzato, appunto, dall'istituto superiore cascinese e dall'Università di Pisa.

Esso vedrà impegnati gli studenti del liceo che saranno formati dai dottorandi di Diritto costituzionale, per poi essere a loro volta formatori verso i ragazzi delle terze medie. "Abbiamo ritenuto opportuno partecipare a questo bando per la sua valenza - ha detto il sindaco Michelangelo Betti - tra l’altro, nel 2024, ricorrono gli 80 anni dalla Liberazione, da cui è nata poi la Costituzione repubblicana: stiamo predisponendo un calendario fitto di eventi per celebrare degnamente questa ricorrenza".

"Il progetto è stato pensato attingendo ai fondi per la Festa della Toscana per educare e incentivare gli studenti a un avvicinamento alla Costituzione secondo la visione di don Milan- ha aggiunto Francesca Mori, assessora alla Legalità e alle Politiche giovanili - nasce come momento educativo per i ragazzi, ma ci saranno anche alcuni incontri aperti alla cittadinanza, perché vogliamo far riflettere tutti i cittadini sull’importanza dei primi 12 articoli della Costituzione".

A spiegare la modalità del progetto è stato il professor Saulle Panizza, docente al Dipartimento di Scienze politiche. "Il progetto si articolare in due fasi: nella prima, come Università, avremo alcuni incontri con un gruppo selezionato dell’istituto per approfondire alcune parole chiave della nostra Costituzione - ha detto - quindi, questi ragazzi andranno a loro volta nelle scuole medie per raccontare ciò che hanno compreso e su cui si sono soffermati. La seconda fase sarà invece aperta alla cittadinanza con tematiche legate all’opera di don Milani".

Alla presentazione del progetto, in sala consiliare, hanno partecipato anche Elisa e Alessia della 5G, due studentesse che saranno parte attiva del progetto. "Il nostro compito sarà quello di riportarlo alle scuole medie del Comune - hanno affermato - cercando di coinvolgere i ragazzi non a livello scolastico ma come coetanei. Partiremo dai principi fondamentali come libertà, uguaglianza, lavoro e inclusione".

Bloccato a Firenze da impegni di lavoro non rinviabili, il presidente del Consiglio Regionale, Antonio Mazzeo, ha voluto comunque inviare un suo messaggio. "Il 30 Novembre abbiamo celebrato la Festa della Toscana e lo abbiamo fatto nel segno e nel ricordo di don Lorenzo Milani a 100 anni dalla sua nascita - ha ricordato - oggi, ci troviamo di fronte a sfide globali che richiedono un impegno senza riserve per promuovere la solidarietà, l’uguaglianza e la giustizia sociale". 

"La Toscana, con la sua storia e la sua cultura, è un terreno fertile per la crescita di valori che uniscono anziché dividere, che promuovono l'inclusione anziché l'esclusione. Ma sappiamo anche che c'è ancora molto da fare - ha concluso - le disuguaglianze persistono, la disparità nell'accesso alle opportunità rimane un ostacolo al progresso di molti. È nostro dovere continuare l’azione di don Milani: dobbiamo lavorare per garantire che ogni bambino e ogni adulto abbia accesso a un'istruzione di qualità, che ogni individuo sia trattato con rispetto e uguaglianza, indipendentemente dalla sua storia personale, applicando proprio la nostra Costituzione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il gruppo de La Città delle Persone rivendica il progetto per il nuovo passaggio: "Ipotesi migliore di una ciclabile tortuosa e costosa"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità