Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:33 METEO:PISA22°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Cronaca mercoledì 03 agosto 2016 ore 18:59

Bulgarella, il Riesame conferma i sequestri

Il Tribunale del Riesame era stato chiamato a pronunciarsi dalla Cassazione dopo un iniziale provvedimento di dissequestro



FIRENZE — Le perquisizioni e i sequestri di documenti effettuati nell'ottobre 2015 dalla Direzione distrettuale antimafia di Firenze nell''ambito di un''inchiesta che vede, tra gli indagati, il costruttore siciliano trapiantato a Pisa e con interessi in tutta Italia Andrea Bulgarella, sono stati confermati dal tribunale del riesame di Firenze. 

I sequestri disposti su richiesta del pm erano stati in un primo momento annullati dallo stesso Riesame su richiesta degli avvocati difensori dell'imprenditore e il tribunale è stato nuovamente chiamato a pronunciarsi adesso dopo un ricorso in Cassazione da parte della Procura di Firenze, titolare delle indagini, che ha ipotizzato i reati di associazione a delinquere con l'aggravante di aver favorito la mafia.

Bulgarella, in particolare, era sospettato di aver commesso reati finanziari, servendosi anche dei suoi rapporti con Unicredit, tanto che nell'inchiesta è rimasto coinvolto anche in vicepresidente della banca. 

Nell'ordinanza del riesame il presidente Livio Genovese fa notare, però, che restano "ragioni di perplessità" sul reato associativo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo Ciccio Auletta la ditta incaricata sarebbe stata oggetto di un’interdittiva antimafia da parte della Prefettura di Salerno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità