Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:43 METEO:PISA20°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tamberi e Jacobs i piedi sulla sedia, l'emozionante discorso ai compagni

Attualità giovedì 12 febbraio 2015 ore 09:58

L'olio di semi per produrre energia

Il progetto Cova ha lo scopo di creare e promuovere lo sviluppo di una filiera innovativa in campo energetico



SANTA LUCE — Una sperimentazione durata quasi due anni, realizzata grazie al sostegno ed al co-finanziamento della Misura 124 del programma di sviluppo rurale 2007 – 2013 della Regione Toscana. Il progetto Cova – Cooperazione per l’Olio Vegetale da Filiera Agricola, ha lo scopo di creare e promuovere lo sviluppo di una filiera innovativa in campo energetico, attraverso l’utilizzo delle colture oleaginose presenti sul territorio toscano, quali colza e girasole. La trasformazione dei semi nei loro sottoprodotti (olio e panello) potrà consentire di valorizzare la materia prima sia nel mercato energetico che in quello alimentare.

La Cia Toscana annuncia che il progetto si è chiuso con l'evento di ieri, 11 febbraio, a Santa Luce dal titolo “Nuovi impianti e nuove metodologie di estrazione e produzione dell’olio vegetale ad uso energetico”.
Al convegno conclusivo del progetto sono stati presentati i risultati del lavoro da Davide Pagliai, presidente del Consorzio Strizzaisemi e promotore del progetto. Si è svolto anche un incontro dimostrativo nel corso del quale è stato presentato il prototipo di impianto di spremitura a freddo dei semi oleosi. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati sanitari aggiornati alle ultime 24 ore. Oltre il 75 per cento dei nuovi contagi si è verificato tra bambini, ragazzi e giovani sotto i 35 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità