Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:48 METEO:PISA11°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
venerdì 21 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Le Colonne d'Ercole, ecco il punto da non superare per Berlusconi

Politica giovedì 12 agosto 2021 ore 15:30

"Via Maiorca, basta con i teatrini"

Via Maiorca chiusa al traffico

La consigliera comunale Olivia Picchi (Pd) attacca Lega e Fdi, per come hanno gestito e stanno gestendo la chiusura della strada a Marina di Pisa



PISA — "Lo avevo detto anche l'anno passato e quello prima. Non è possibile gestire le chiusure di strade e piazze senza un piano di viabilità alternativa, meglio se sostenibile. Le chiusure hanno senso e sono funzionali se sono studiate per uno scopo, condivise, e se vengono messi in piedi tutti i meccanismi compensativi per raggiungere le proprie abitazioni o per accedere ai servizi". Così Olivia Picchi, consigliera comunale del Partito democratico, intervenendo sull'esperimento di chiusura al traffico di via Maiorca, a Marina di Pisa, già avvenuta in occasione del concerto di Tozzi.

"Sono ormai 3 anni che assistiamo a chiusure e riaperture improvvise - ha ricordato Picchi -, senza una logica, senza che nessuno ne sia a conoscenza. Ricordiamo ancora l'assessore Dringoli mandato alla cerimonia di chiusura del lungomare e l'imbarazzo generale quando alcuni giorni dopo si è assistito alla riapertura (in sordina, senza nastri). Ma qua il punto è un altro. La giunta Conti non solo non affronta il tema seriamente (occorrono studi, piani viari, il coinvolgimento di cittadini e operatori), ma ci fa anche assistere ad uno scarica barile interno delle colpe. Oggi leggiamo una posizione della Lega contraria a quella di FDI, tutti puntano il dito su "un errore" dell'assessore Pesciatini. Domando se Lega e FDI sono ancora in maggioranza insieme e nel caso chi prende le decisioni".

"Ridicolo attribuire le colpe all'assessore - commenta il conclusione la consigliera del Pd -, se così fosse, Conti sia conseguente e provveda alla sua rimozione. Se è Pesciatini a non aver seguito la decisione del Sindaco e della Giunta si adottino gli atti competenti. La realtà è che le opinioni sulla chiusura sono contrastanti fra "l'elettorato" e allora si improvvisa, abdicando all'amministrare un territorio e seguendo la logica del "sì a tutti". La maggioranza dovrebbe vergognarsi di un tale atteggiamento. Del caos non ne sente la necessità nessuno, di una buona amministrazione sì. Le scelte possono essere più o meno condivise ma certamente devono essere chiare e trasparenti".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' scomparso a 75 anni Massimo Bendinelli. Per anni ha gestito il negozio di forniture elettriche in piazza Guerrazzi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità