Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:20 METEO:PISA19°31°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 15 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, ecco il momento in cui la trivella crolla: un uomo si salva correndo

Attualità lunedì 22 marzo 2021 ore 09:00

"Che ne pensate? Leggo i commenti"

Il progetto di ricollocazione delle bancarelle del Duomo

Il sindaco Michele Conti si è così rivolto ai cittadini via social per raccogliere opinioni sul progetto di ricollocazione delle bancarelle al Duomo



PISA — Otre 150 commenti in poche ore, fra favorevoli, contrari e perplessi. Questi i numeri dell'iniziativa social del sindaco Michele Conti sul progetto - l'ennesimo - di ricollocazione delle bancarelle attorno a piazza dei Miracoli. Un progetto che, presentato nei giorni scorsi alle associazioni di categoria, ha trovato la netta contrarietà dei bancarellai riuniti nel consorzio "Pisa dei Miracoli", sostenuti da Confesercenti.

"Al tavolo di concertazione con le associazioni di categoria - ha scritto il primo cittadino su Facebook, pubblicando alcuni rendering - abbiamo presentato il progetto unitario di riqualificazione complessiva dell’area del mercato storico del Duomo. L'ipotesi, che attende il parere definitivo della Soprintendenza, contiene la proposta di nuova collocazione dei banchi del mercato al di fuori della zona di Piazza dei Miracoli e Piazza Arcivescovado. Sono stati presentati anche gli interventi pubblici e privati previsti sullo spazio urbano in largo Cocco Griffi, piazza Manin e lungo il percorso dal Parcheggio di via Pietrasantina a via Contessa Matilde: nuove pavimentazioni, nuovo assetto del verde, nuova illuminazione e segnaletica, nuove strutture di vendita". 

"Un progetto - ha aggiunto Conti - che prevede un costo complessivo di circa 5,5 milioni di euro finanziato per 3,5 milioni con risorse comunali già previste dall’Amministrazione nel Piano triennale delle opere pubbliche 2021-2023 e, per la parte restante, attraverso l’inserimento del progetto nel bando Pinqua sulla qualità dell’abitare. Una proposta che ritengo di buon senso, che cerca di mettere insieme la tutela della Piazza secondo le azioni contenute nel Piano di gestione Unesco appena approvato, con il diritto dei lavoratori di poter continuare a svolgere la propria attività. Che ne pensate? Leggo i commenti".

E i commenti, come detto, non sono tardati ad arrivare. Con alcuni cittadini che plaudono al progetto, altri che sollevano dubbi sulle strutture fisse a carico del Comune, altri ancora cui non va giù la collocazione delle bancarelle in largo Cocco Griffi e in via Santa Maria. A commentare anche i diretti interessati, i bancarellai, che nettamente contrari lamentano la mancata concertazione sul progetto e promettono battaglia. 

C'è tuttavia una questione su cui tutti paiono più o meno d'accordo: l'attuale configurazione del mercato in piazza Manin è da superare. Ma sul come ognuno dice la sua, a cominciare dal Comune.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Al secolo Andrea Paggiaro, aveva 44 anni. La notizia della sua scomparsa si è rapidamente diffusa nel mondo dell'animazione, profondo il cordoglio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Manila Pucci Ved. Mori

Domenica 13 Giugno 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Attualità