Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:33 METEO:PISA22°33°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Cultura domenica 06 marzo 2022 ore 17:00

La città ricorda Mazzini con il presidente Fico

La Domus Mazziniana di Pisa

Per le celebrazioni dei 150 anni dalla morte di Giuseppe Mazzini, a Pisa e Genova si terranno degli eventi dedicati. Presente anche Roberto Fico



PISA — Insieme a Genova, Pisa aprirà le celebrazioni nazionali per il 150° anniversario della morte di Giuseppe Mazzini. Nelle due città, che uniscono simbolicamente i luoghi dell’eroe risorgimentale, giovedì 10 Marzo inaugureranno due mostre dedicate. Per quanto riguarda Pisa, avverrà alla Domus Mazziniana.

In città sarà inoltre presente il presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico, che renderà l’omaggio della Repubblica italiana al suo “padre” spirituale.

Alle ore 11,30, nella sede della Domus Mazziniana, il presidente della Camera sarà presente all’inaugurazione della mostra dal titolo “Dare un volto all’idea. L’immagine di Mazzini nella filatelia” e all’emissione di un francobollo commemorativo da parte di Poste Italiane. Quindi vi sarà l'apertura delle celebrazioni agli antichi arsenali repubblicani.

Le iniziative, anche in altre città d'Italia e all'estero, sono coordinate dal Comitato nazionale, riconosciuto dal Ministero della Cultura, su iniziativa della Domus Mazziniana e cui partecipano i Comuni e le università di Pisa e di Genova, la Scuola Normale Superiore e la Scuola Superiore Sant’Anna, l’Istituto Mazziniano di Genova e l’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, oltre all’Associazione Mazziniana Italiana.

"Ricordare Giuseppe Mazzini, oggi non è un’operazione esclusivamente scientifica e storiografica, ma rimanda al senso profondo dell’Italia e dell’Europa come comunità politiche unite da un destino comune - ha spiegato il professor Pietro Finelli, direttore della Domus Mazziniana - la concezione etica del vivere civile, basata sui valori di dovere e solidarietà, propria di Mazzini e del suo patriottismo aperto a una dimensione europea e internazionale, ha ispirato, nel corso degli ultimi due secoli, le lotte per la libertà, l’indipendenza e la democrazia nel mondo e costituiscono ancora oggi, di fronte alle sfide globali, un punto di riferimento fondamentale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo Ciccio Auletta la ditta incaricata sarebbe stata oggetto di un’interdittiva antimafia da parte della Prefettura di Salerno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità