QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 11° 
Domani 10°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
sabato 14 dicembre 2019

Attualità venerdì 22 settembre 2017 ore 09:53

Dietrofront sulla ciclabile, soluzioni alternative

Ponte della Vittoria, interviene il sindaco "Si torna alla situazione preesistente ma vogliamo assicurare a ciclisti e pedoni condizioni di sicurezza"



PISA — Ponte della Vittoria e viabilità. la conferma è arrivata in Consiglio comunale.

Il sindaco Marco Filippeschi ha letto il nuovo atto d'indirizzo della giunta, proposto dall'assessore alla mobilità Giuseppe Forte, nel quale si conferma il ripristino della situazione precedente sul ponte della Vittoria con superamento della pista ciclabile.
Ma contemporaneamente "La Giunta - si legge in una nota dell'amministrazione- si pone come prioritario l'obiettivo di garantire la sicurezza dei ciclisti e dei pedoni che vanno dal centro storico alle Piagge e a Cisanello, passando sul ponte".

"Siamo il comune leader in Toscana per sviluppo di piste ciclabili  - ha detto il sindaco Filippeschi in Consiglio comunale- Il finanziamento di 2 milioni e mezzo per la ciclopista dell'Arno lo dice chiaro. Mai come in questo mandato si fono fatti passi in avanti. La sperimentazione ha avuto un intento positivo, per la sicurezza dei pedoni, coerente con gli indirizzi di mandato e con la progettualità premiata dalla Regione, e è stata fatta col supporto dei tecnici, il risultato consiglia di cercare altre strade. In attesa che si possa allargare il ponte della Vittoria, che resta nell'asse fondamentale, e quindi realizzare lì la pista ciclabile, si procederà a realizzarla sul marciapiede lato fiume di Lungarno Buozzi. Da qui le biciclette, passando davanti alla facoltà di Economia e a Palazzo dei Congressi, prenderanno la pista ciclabile che da via Matteotti-Matteucci arriva, senza interruzioni e senza interferenze col ponte della Fortezza, all’ospedale di Cisanello. Intanto, in attesa dell’allargamento strutturale del Ponte, con fondi europei in un progetto più vasto, si punta a verificare la fattibilità di un ponte ciclo pedonale sospeso da affiancare a ponte della Fortezza".

"Per il futuro  - ha aggiunto il sindaco-si ragionerà su via Garibaldi, via del Borghetto, via Santa Marta, ponte della Fortezza e lungarno Fibonacci. È certo che molti dei problemi che si pongono alla viabilità sta nell’ingresso in città ogni giorni di 80 mila auto, quasi tutte con a bordo una sola persona. Finché non si modificherà questa situazione “d’assedio”, difficile pensare a provvedimenti efficaci. Se ci sono troppe auto in certi orari ci sono anche le file".
In apertura del suo intervento Filippeschi ha rivendicato la politica della sua amministrazione nei confronti della mobilità dolce , in particolare di quella ciclabile: "L'investimento per l'estensione delle piste ciclabili non ha precedenti e siamo un record nazionale con l'esperienza di Ciclopi".



Tag

Sardine a Roma: la vista dall'alto di piazza San Giovanni

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca