QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISA
Oggi 12° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 17 novembre 2019

Cronaca giovedì 01 agosto 2019 ore 18:02

Due settimane di controlli

La Prefettura ha tracciato un bilancio di quanto fatto dalle forze dell'ordine negli ultimi quindici giorni, con numerose operazioni



PISA — Massima attenzione al controllo del territorio per contrastare il fenomeno della microcriminalità e delle illegalità diffuse in alcune aree urbane del centro di Pisa. È questa la cornice nel cui ambito si sono svolte le operazioni condotte dalle Forze dell’Ordine dal 15 al 31 luglio a Pisa

"Il piano degli interventi - ha spiegato la prefettura - era stato deciso nella riunione, presieduta dal Prefetto di Pisa, Giuseppe Castaldo, del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica del 10 luglio, con la partecipazione del Sindaco di Pisa, Michele Conti. In quella sede si è convenuto di intensificare i controlli nei quartieri del Centro storico, con particolare riferimento all’area di Piazza delle Vettovaglie e alla zona della Stazione centrale, attivando personale di rinforzo, anche con unità cinofile, proveniente dal Reparto Prevenzione Crimine Toscana e dal VI Battaglione Carabinieri Toscana.

Sotto la direzione tecnica del Questore di Pisa, Paolo Rossi, è stata così realizzata una mirata e capillare azione di prevenzione ai fenomeni di microcriminalità e spaccio."

Significativi i risultati conseguiti, tra i quali si segnalano 17 arrestati, di cui alcuni ricercati, 32 persone denunciate in stato di libertà, sequestri di stupefacenti e una serie di ulteriori provvedimenti: 9 misure di prevenzione personale (avvisi orali, fogli di via, soveglianza speciale); 9 provvedimenti di espulsione e 6 trattenimenti di extracomunitari effettuati con accompagnamento ai Centri di permanenza per i rimpatri (CPR). Due, inoltre, i provvedimenti di sospensione delle licenze di pubblici esercizi avviati a seguito di specifici controlli.

Parallelamente si è sviluppata una seconda iniziativa di mobilitazione straordinaria – nelle forme dell’action day svolto il 18 luglio - finalizzata al contrasto della contraffazione e dell’abusivismo commerciale. Le zone interessate sono state, in particolare, quella del litorale marino, le adiacenze di Piazza dei Miracoli e la Stazione centrale, con circa 3.500 pezzi di merci tra contraffatte e non sequestrate.

“Voglio ringraziare le Forze dell’ordine per l’attività straordinaria che hanno condotto con grande professionalità e competenza.– ribadisce il Prefetto Castaldo - . Sono state giornate che ci hanno visto particolarmente impegnati, con il Questore Rossi e con i Comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, Bellafante e Franzese, in cui è prevalso il coordinamento e il lavoro sinergico tra le Forze di Polizia in campo e tra tutti coloro che si sono occupati della sicurezza a vario titolo. Gli obiettivi raggiunti in questi giorni consentono di ampliare e consolidare ulteriormente i positivi risultati già conseguiti contro lo spaccio di strada e la microcriminalità. Proseguiremo nell’impegno sul territorio utilizzando rinforzi dell’Arma dei Carabinieri”.



Tag

Maltempo in Val Martello: il video della valanga che avanza

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca