Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:41 METEO:PISA10°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 25 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
«Stupido figlio di p...», la gaffe di Biden che insulta un giornalista a microfono acceso

Politica venerdì 19 novembre 2021 ore 12:00

"Un polo congressuale nell'ex Santa Chiara"

L'area ospedaliera Santa Chiara

La proposta arriva da Fratelli d'Italia. Per Diego Petrucci la destinazione dell'area dell'ex ospedale è "una sfida cruciale per l'intera Toscana"



PISA — “La partita della rigenerazione urbana dell’area del vecchio ospedale Santa Chiara sarà la questione urbanistica più importante dei prossimi anni in Toscana - queste le parole delconsigliere regionale di Fratelli d’Italia, Diego Petrucci -. Stiamo parlando di una delle aree di pregio più suggestive e importanti del mondo essendo prospiciente e a vista della Torre di Pisa. Come Fratelli d’Italia, all’inizio del nuovo anno, organizzeremo un convegno per discutere del futuro del vecchio Santa Chiara”.

La proposta che arriva da Fdi è quella di realizzare, al posto dell'ex ospedale, un polo congressuale. “A mio avviso - ha commentato Petrucci - l’area del vecchio ospedale Santa Chiara potrà avere un futuro soltanto se ci sarà un cospicuo intervento pubblico nell’operazione di rigenerazione urbana. Devono essere coinvolti Regione, Ministeri competenti, Comune di Pisa, Università, Scuola Normale, Scuola Sant'Anna, e Cnr. Lì potrebbe sorgere un centro congressuale moderno, da sviluppare su più strutture, in modo da poter candidare Pisa a capitale europea della congressistica. Nella zona vista Torre, si potrebbe realizzare una struttura ricettiva alberghiera con ristoranti e negozi a servizio dell’area congressuale, mentre l’ex caserma Artale di via Roma potrebbe essere riqualificata e destinata ad ospitare strutture universitarie con tanto di Casa dello studente”.

“L’enorme partita urbanistica deve essere guidata dalla politica - ha aggiunto Maurizio Nerini, capogruppo di Fdi in consiglio comunale e presidente della Commissione comunale lavori pubblici -, il pubblico deve essere promotore insieme al privato, le nostre eccellenze universitarie devono essere coinvolte. Siamo sempre stati convinti di questo anche quando proponemmo Pisa come sede di Ema dopo la Brexit, ci presero come dei visionari, ma forse eravamo gli unici a guardare al futuro. Oggi siamo pronti anche come partito a sedersi ad un tavolo di confronto, un convegno, che proporremo a breve, sul futuro del Santa Chiara”.

“La rigenerazione urbana dell’area dell’ospedale Santa Chiara di Pisa, oltre ad essere necessaria, avrà sicuramente un notevole impatto sotto il profilo economico, culturale e turistico - ha quindi ricordato Rachele Compare, coordinatrice comunale Fdi -. L’idea di Fratelli d’Italia Pisa è quella di andare a sostituire le vecchie strutture dell’Ospedale con altre innovative e moderne dedicate alla congressistica italiana ed internazionale. Un centro congressuale, a due passi dalla Torre, in grado di elevare ancora di più la natura culturale e accademica della città e farla diventare punto di riferimento mondiale della cultura. Mostrando, insieme, tutta la propria bellezza e le antiche tradizioni che la caratterizzano".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dal bollettino regionale i dati che fotografano l'andamento dell'epidemia nelle ultime ventiquattro ore. Altri due decessi in provincia di Pisa
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca