Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:33 METEO:PISA22°33°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
giovedì 11 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Sport giovedì 23 giugno 2022 ore 09:49

Spada, Gabriele Cimini si laurea campione d'Europa

Gabriele Cimini (secondo da sinistra) con i compagni di squadra
Gabriele Cimini (secondo da sinistra) con i compagni di squadra
Foto di: Bizzi Team

Medaglia d'oro ai campionati europei di Antalya. L'atleta pisano e i compagni di squadra riportano il titolo in Italia dopo 23 anni



PISA — Medaglia d'oro ai campionati europei di Antalya (Turchia) per il pisano Gabriele Cimini, atleta dell'esercito allenato da Enrico Di Ciolo, e per i compagni di squadra Andrea Santarelli, Davide Di Veroli e Federico Vismara, che si sono appena laureati campioni d’Europa nella spada maschile a squadre.

Cimini e compagni di squadra hanno conquistato il titolo battendo in finale la squadra di Israele per 45-32.  Risultato storico della spada maschile, che dopo 23 anni riporta in Italia l'oro europeo nella prova a squadre. Era il 1999 quando a Bolzano vinsero Sandro Cuomo, Paolo Milanoli, Alfredo Rota e Davide Schaier guidati in panchina da Michele Leonardi. Oggi i protagonisti dell'impresa sono stati i ragazzi del Ct Dario Chiadò.

Gli azzurri hanno battuto la Repubblica Ceca nel tabellone dei 16 col punteggio di 45-34 e poi hanno superato nei quarti la Svizzera grazie a un'ottima ultima frazione di Davide Di Veroli che ha recuperato dal 34-38 al 45-41 finale mettendo a segno 11 stoccate che hanno permesso agli azzurri di raggiungere le semifinali. Qui altro match nel segno delle rimonte: la Francia dell'oro individuale Yannick Borel era sopra 30-23, ma gli azzurri non si sono arresi e con Gabriele Cimini, che ha realizzato un parziale di 9-4, hanno iniziato la rimonta, proseguita nel segno di Di Veroli che alla priorità ha messo la stoccata del 45-44. La finale è stata invece a senso unico, con i portacolori italiani in vantaggio dall'inizio alla fine, che hanno chiuso sul 45-32.

"Un momento decisivo contro la Francia. Loro sono forti ma noi non siamo da meno. Oggi non ci siamo dati per vinti - ha commentato l'atleta pisano dopo la finale - e abbiamo conquistato questo risultato. Voglio ringraziare tutto lo staff che ci sta dietro. La dedico ai miei genitori, alla mia compagna Francesca e al mio maestro Antonio Di Ciolo che da lassù sta sorridendo”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo Ciccio Auletta la ditta incaricata sarebbe stata oggetto di un’interdittiva antimafia da parte della Prefettura di Salerno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità