Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PISA14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 05 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo 2022, chi sono i 22 partecipanti: l'annuncio di Amadeus

Cronaca sabato 12 luglio 2014 ore 10:30

Più tempo per decidere sulla gestione dei rifiuti

L'Assemblea di Ato costa si è conclusa con un rinvio. Ancora niente di deciso sull'inserimento dei dipendenti Avr in Reti ambiente



PISA — Ancora niente è deciso per il servizio di gestione dei rifiuti e dell’igiene ambientale per i 102 comuni di Pisa, Lucca, Livorno e Massa. Incertezze anche per i dipendenti Avr.

I sindaci dell’area Ato, l’autorità per il servizio di gestione dei rifiuti urbani, si sono riuniti nel pomeriggio di giovedì 11 luglio a palazzo Gambacorti per discutere il passaggio della gestione di questi servizi a Reti Ambiente. La discussione sì è conclusa con il rinvio delle decisioni al prossimo direttivo e con l'impegno di giungere a un accordo entro settembre.

Sono circa 3mila i lavoratori che dovrebbero confluire direttamente in Reti Ambiente, fra loro ci sono anche i 76 dipendenti di Avr, che si occupano dell’igiene ambientale a Pisa.

Si tratta di una questione che negli ultimi tempi ha fatto discutere. Secondo Ato Toscana costa, infatti ci sarebbero dei problemi nel far confluire i dipendenti Avr in Reti ambiente perché svolgendo il servizio per conto della Pisamo, opererebbero in subappalto.

Said Talbi, membro della Rappresentanza sindacale unitaria di Avr commenta: “Ato sostiene la tesi del subappalto, mentre il sindaco Filippeschi cerca di rassicurarci. Adesso chiediamo chiarezza. Quello che vogliamo è sapere se rientreremo o meno nel nuovo progetto e avere un posto di lavoro sicuro”.

Presenti all’assemblea anche i rappresentanti di Funzione pubblica-Cgil. Il segretario generale Michele Orsi spiega: “La sicurezza dei lavoratori è la sicurezza dei cittadini. Il nostro obiettivo è quello di far valere i loro diritti, la conservazione di quei posti di lavoro a rischio, la loro sicurezza e l’efficienza del servizio di manutenzione e pulizia urbana, affinché questo non peggiori a causa di un cambiamento nella sua gestione”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si tratterebbe di una donna scomparsa nel Pratese. Il cadavere è stato trovato sulla scogliera e poco distante è stata rinvenuta l'auto della donna
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità