Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:30 METEO:PISA14°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il calciatore si lancia dallo scivolo della sua villa alle Maldive per soccorrere una coppia che sta annegando

Attualità lunedì 13 maggio 2024 ore 09:00

Presentato il restyling di piazza Pontecorvo

L'opera d'arte nell'area giochi di piazza Pontecorvo

Sul nuovo campo di street basket di Migliarino, Gio Pistone ha realizzato un intervento di street art grazie ai fondi del Consiglio regionale



VECCHIANO — Fino a poco tempo fa, solo alcuni artisti spesso di fama internazionale, come nel caso di Keith Haring per il murale Tuttomondo che si può ammirare sulla parete esterna del convento di Sant'Antonio a Pisa, hanno avuto la possibilità di creare la loro arte di strada e di renderla visibile e duratura nel tempo.

Da anni, però, la street art è un vero e proprio volano di rigenerazione urbana, e così è stato al parco di piazza Pontecorvo a Migliarino, dove la pavimentazione dell'area giochi è stata utilizzata come spazio compositivo da parte dell'artista di fama nazionale, Gio Pistone, che ha dipinto l'Uroboro, serpente sacro per gli antichi egizi.

L'operazione è stata possibile grazie al contributo del Consiglio della Regione Toscana, al sostegno del Comune di Vecchiano, alla collaborazione dell’ASD UMMA Playground e a Mapei come sponsor tecnico.

Il taglio del nastro

L'area giochi dall'alto

"La street art continua a svolgere un ruolo cruciale nell'evocazione sociale e politica - ha commentato Antonio Mazzeo, presidente del Consiglio regionale - attraverso immagini potenti gli artisti di strada affrontano temi come l’ingiustizia sociale, la politica, i diritti umani e l’ambiente. Un campo da basket così non lo avevo mai visto e i cittadini di Vecchiano e soprattutto i fruitori di questo spazio devono essere felici di poter giocare sopra a un'opera d'arte".

"L'Uroboro rappresenta la struttura ciclica del tempo e del mondo - ha spiegato l'artista Gio Pistone - il fatto che ogni fine costituisce sempre un nuovo inizio. Ho deciso di disegnare questo antico simbolo di origine egizia, completamente stilizzato sulla pavimentazione del campo da streetball di Vecchiano, perché credo che lo sport e il gioco siano elementi importantissimi per l'umanità e per i ragazzi in particolare. Le partite sono piccole simulazioni di vita e di carattere che hanno un inizio ed una fine: ma finita una ne inizia un'altra".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A bordo viaggiavano 3 persone, bloccate dai carabinieri dopo un inseguimento. Denunciati per ricettazione, per due di loro è scattato anche l'arresto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca