Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PISA24°32°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Attualità domenica 24 settembre 2023 ore 09:30

Puliamo il Mondo, volontari alla riscossa

Alcuni dei sacchi raccolti

Oltre 70 sacchi di rifiuti abbandonati raccolti durante le operazioni di pulizia. Angori: "Un'opportunità per sensibilizzare sul tema ambientale"



VECCHIANO — La tradizionale raccolta di Puliamo il Mondo, l'iniziativa di Legambiente che mira alla tutela e alla pulizia dei territori, si è ripetuta anche a Vecchiano, dove decine di persone hanno riempito oltre 70 sacchi di rifiuti abbandonati.

"Quest’anno abbiamo voluto organizzarla all’insegna della sinergia e della collaborazione anche tra enti - hanno spiegato il sindaco Massimiliano Angori e l'assessora all'Ambiente Mina Canarini - infatti è stata anche la giornata dell’ambiente del Consorzio di bonifica Toscana nord con 8 associazioni della consulta del volontariato come ARCI Vasca Azzurra, Comitato Carnevale, Fruitori di BdS, Code nel Cuore, Pro Loco Vecchiano, DES Altro Tirreno, Pubblica Assistenza di Migliarino e WWF Alta Toscana".

"La giornata ha avuto un momento di ritrovo per ringraziare i guardiani delle tartarughe e dei fratini - hanno proseguito - un presidio fatto di presenza e di monitoraggio per individuare tracce e presenza di fratini e tartarughe, per azioni di affissione cartelli di sensibilizzazione e manutenzione delle aree recintate per la nidificazione".

Le operazioni di raccolta

I volontari

Oltre alla pulizia delle aree, dunque, Puliamo il Mondo ha anche l'obiettivo di sensibilizzare. "Queste iniziative ci permettono di leggere i segnali di maggiore sensibilità dei vari frequentatori della spiaggia, per fermarsi a parlare con i pescatori sportivi presenti sulle sponde del Serchio e attenzionarli sull’abbandono dei rifiuti della loro attività - hanno concluso - come le matasse di filo e le scatoline di esche, ma anche sulla necessità di fare una pesca consapevole e di rispetto verso la risorsa ittica".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La realtà pisana, di cui fa parte Linehaul, ha finalizzato l’acquisto della società di Lodi, specializzata nel trasporto di merci su strada
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Dario Dal canto

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Sport

Cronaca