Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:PISA14°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 07 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
A Sanremo vince il rock dei Maneskin

Attualità martedì 23 febbraio 2021 ore 16:15

Cancellata allo Scotto contro spaccio e sbandati

Le nuove inferriate al camminamento del Giardino Scotto

Chiusura rinforzata per il camminamento coperto del parco e intensificati i controlli della polizia municipale con i cani antidroga. Alcune critiche



PISA — E' stata installata stamani una cancellata antiscavalco per mettere in sicurezza il camminamento coperto che si trova nella parte alta del Giardino Scotto. L’area, interdetta all’accesso pubblico, era già stata chiusa con un cancello, ma rimaneva comunque accessibile, scavalcando lateralmente il cancello. "Dopo numerose segnalazioni da parte di residenti della zona, che testimoniavano come la galleria fosse utilizzata per compiere attività illecite legate al consumo e spaccio di droga e altri atti non rispettosi del decoro pubblico - hanno fatto sapere dal Palazzo Gambacorti -, l’amministrazione comunale ha incaricato Euroambiente di provvedere ad applicare l’inferriata che impedisce fisicamente di accedere all'area".

"Abbiamo accolto le richieste e le segnalazioni dei residenti della zona del Giardino Scotto, che erano state già avanzate alla precedente amministrazione, ma erano rimaste per anni ignorate – ha commnentato l’assessore alla sicurezza Giovanna Bonananno – e ci siamo subito adoperati per trovare una soluzione definitiva alle problematiche segnalate. Per contrastare l’utilizzo delle zone più nascoste del giardino per attività di spaccio e consumo di droga, oltre all’installazione dell’inferriata, già nelle scorse settimane, abbiamo provveduto a intensificare i controlli da parte della Polizia Municipale, anche con l’ausilio dell’Unità Cinofila". 

Controllo dell'unità cinofila della polizia municipale

"Ricordiamo che l’aera verde è uno dei principali giardini pubblici della città - ha aggiunto l'assessora -, molto utilizzato sia da famiglie con bambini, che da ragazzi e adolescenti, per cui è nostro dovere intervenire per prevenire il diffondersi di fenomeni di inciviltà e degrado. Come già fatto in molte occasioni, stiamo dedicando grande attenzione alle problematiche di insicurezza segnalate dai residenti. Riteniamo infatti che la collaborazione tra Amministrazione e residenti costituisca un elemento prezioso, di fondamentale importanza nel rendere sempre più efficace la risoluzione delle esigenze dei cittadini".

Alcune critiche per questa iniziativa dell'amministrazione sono arrivate dai consiglieri comunali di opposizione Marco Biondi (Pd) e Francesco Auletta (Diritti in Comune). "Invece di riqualificare e di riaprire il camminamento romantico del Giardino Scotto non si trova altra soluzione che installare barriere" ha scritto Biondi. Sulla stessa linea Auletta: "E dopo Borgo Stretto ecco arrivare cancellate, reti di ferro con tubi innocenti per blindare i camminamenti del Giardino scotto per 'combattere il degrado'. Non esiste freno allo scempio di questa Giunta".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Cronaca

Sport

CORONAVIRUS