Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:PISA16°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 22 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Anniversario Falcone, la sorella Maria: «Non dimenticherò mai la maglia verde di Borsellino alla quale mi abbracciai»

Attualità martedì 14 dicembre 2021 ore 11:36

Concerto di Natale in Cattedrale

Concerto nel Duomo di Pisa
Foto di: Massimo Giannelli

Concerto benefico offerto dalla Primaziale. Ad esibirsi la Filarmonica dell’Opera Italiana Bruno Bartoletti e le voci bianche del Santa Caterina



PISA — Torna nella Cattedrale di Pisa il consueto appuntamento con il concerto di Natale, voluto e organizzato dall’Opera della Primaziale Pisana, con il contributo della Fondazione Pisa. L'appuntamento per le 21 di venerdì 17 Dicembre. Si esibiranno la soprano Paoletta Marrocu, il Coro di voci Bianche dell’Istituto Arcivescovile Santa Caterina, diretto da Alessandra Cavallini, e l'Orchestra Filarmonica dell’Opera Italiana Bruno Bartoletti, diretta da Giovanni Del Vecchio.

Il programma propone due brani strumentali, Sinfonia in si minore "Al Santo Sepolcro", RV 169 per archi e basso continuo di Antonio Vivaldi e Concerto “fatto per la notte di natale” di Arcangelo Corelli, intervallati da tre arie d’opera ispirate alla preghiera, l’Ave Maria dall’Otello di Verdi e da Cavalleria Rusticana di Mascagni, e l’aria O mio Signor dal Serse di Haendel, tutti adattamenti da famosi temi musicali.

Protagonista della serata la Filarmonica dell’Opera Italiana Bruno Bartoletti, nata nel 2018. Ispirati dal ricordo del genio di Bruno Bartoletti, si sono riuniti alcuni elementi di quella che è stata l’Orchestra del Teatro Regio di Parma, musicisti dell’Orchestra dell’Opera Italiana e di altre importanti realtà orchestrali. Del grande direttore d’orchestra, la Filarmonica dell’Opera Italiana non prende solo il nome, ma ne intende perpetuare l’internazionalità, la contemporaneità, la trasversalità e la voglia d’innovazione. 

Il direttore d'orchestra Giovanni Del Vecchio, pianista, si è diplomato diciottenne all’Istituto “Boccherini” di Lucca sotto la guida di Rossana Bottai. Si è quindi perfezionato seguendo numerosi corsi di musica da camera e ha studiato Composizione con Gaetano Giani Luporini e si è dedicato intensamente all’attività didattica.

La soprano Paoletta Marrocu, diplomata al Conservatorio di Cagliari, ha intrapreso una rapida carriera che l’ha condotta sui palcoscenici dei maggiori teatri italiani e del mondo. La sua duttilità vocale e la conoscenza di diversi stili e tecniche di canto le hanno consentito di interpretare oltre 50 titoli operistici diversi, tra cui spiccano le magistrali interpretazioni Verdiane.

In programma, come da tradizione, anche i canti più importanti della tradizione natalizia che quest’anno saranno eseguiti dal Coro di voci bianche dell’Istituto Arcivescovile Santa Caterina, coro di formazione scolastica, costituito nel Settembre 2018. Il coro, attualmente composto da circa 40 elementi tra bambine e bambini, si è esibito in alcune importanti occasioni nel Duomo di Pisa, al Teatro Verdi di Pisa e nella Basilica della S.S. Annunziata a Firenze.

La maestra Alessandra Cavallini si diploma al Conservatorio Mascagni in clarinetto, sotto la guida di Mario Del Zoppo. Successivamente partecipa a corsi internazionali e a numerosi concerti in veste di primo clarinetto in Germania e in Italia. Si dedica anche allo studio dell’improvvisazione jazz. Dal 2002 è direttrice Artistica della Scuola di Musica Litoralepisano e dal 2016 è responsabile del corso di musica del Coro di voci Bianche dell’istituto Arcivescovile Santa Caterina di Pisa.

In occasione del concerto il pubblico avrà la possibilità di sostenere, con una libera offerta, il progetto di solidarietà promossa dall’Arcidiocesi di Pisa-Caritas Diocesana, “Mense dei poveri”. Più di 32mila pasti nel 2020. Più di 790 persone diverse incontrate. La mensa del Cottolengo, l'unica rimasta sempre aperta da marzo 2020, ha raggiunto il picco di 126 presenze giornaliere. Sono i numeri di una povertà radicale, segno concreto che ci sono individui nel nostro territorio che non hanno neppure l'essenziale per sopravvivere. Un servizio totalmente a carico della comunità ecclesiale che risponde all'invito di Gesù “date loro VOI STESSI da mangiare.

L’ingresso è gratuito con biglietto. La prenotazione può essere effettuata solo ed esclusivamente online su vivaticket.it a partire dalle 10 del 14 Dicembre alle ore 10:00.

Informazioni sulle modalità di prenotazione e di accesso al concerto su opapisa.it.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La polizia amministrativa sanziona un club del litorale, contestando diverse violazioni. Il Comune diffida dall'attività di pubblico spettacolo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cultura

Attualità