Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:21 METEO:PISA18°26°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 03 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Ruggero Tita e Caterina Banti: ecco come si allenano i due d'oro della vela

Toscani in TV mercoledì 10 febbraio 2021 ore 15:01

"​La mia esperienza a Cake Star"

Marco Orsini

Fresco fresco dell’esperienza televisiva, Marco Orsini di Fornacette racconta come ha vissuto la sua partecipazione al programma televisivo Cake Star



PISA — Gli piace mettersi in gioco e sfidare le opportunità che si presentano; come sportivo, ex ciclista, ha imparato che impegno, disciplina e volontà sono ingredienti indispensabili all’ottenimento di traguardi importanti. E Marco Orsini lo sa anche grazie agli anni passati dietro al bancone del Bar dello Sport a Fornacette che gestiva prima di decidere di aprire la pasticceria, diventate poi le pasticcerie, con il socio Marco Lisi, al suo fianco dal 2009, anno in cui Marco ha aperto la prima pasticceria Al Dolcemente a Cascina.

Lisi era con lui anche quando a giugno dello scorso anno, sono stati contattati dalla produzione del programma Cake Star per sondare la loro volontà di partecipazione. "Da quel giorno di giugno 2020 - racconta Marco nella nostra chiacchierata - sono trascorse diverse fasi: un’intervista, la raccolta di materiale fotografico del locale e dei dolci. Solo a metà settembre Al Dolcemente, ha saputo di essere stata selezionata come una delle tre pasticcerie per partecipare alla gara di TV8."

"Tre giorni di riprese ad ottobre e poi la messa in onda la scorsa settimana in cui abbiamo visto una competizione leale svoltasi in un’atmosfera simpatica e tranquilla grazie anche alla professionalità del pasticcere conduttore Damiano Carrara di Lucca, riconosciuto da tutti i passanti che incappavano nelle riprese e dalla simpatia contagiosa di Katia Follesa che - sottolinea Marco - ha mantenuto lo stesso atteggiamento anche a telecamere spente."

"Tutto è andato liscio -  sottolinea il pasticcere pisano - ho dovuto solo mettere a disposizione un cliente fisso come partecipante al gioco ed i locali della pasticceria che in questo caso era il punto vendita di Pisa."  

I due soci avevano infatti aperto già nel 2017 la sede di Pisa poi spostata nell’attuale locale inaugurato a gennaio 2020 e un punto vendita a Tirrenia all’antica stazione del tram, proprio quello chiuso nel 1960, che accompagnava i signori al mare e i bambini alle colonie del Calambrone.

Da venerdì scorso i contatti per Marco&Marco sono aumentati. Come spesso accade, infatti, molte sono state le persone andate a fare una dolce sosta in pasticceria mosse dalla curiosità suscitata dalla trasmissione e questo assegna un bel punto di ripartenza per un’attività, come tantissime purtroppo, segnate dalla triste annata di pandemia.

Elisa Cosci
© Riproduzione riservata

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nella frazione di Agnana. Due persone di 32 e 50 anni sono state trasportate all'ospedale di Cisanello
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS