Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:39 METEO:PISA20°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
domenica 17 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tensione al corteo no Green pass di Milano, la protesta non si ferma e partono le cariche della polizia

Sport mercoledì 27 novembre 2019 ore 15:04

Palestra Oratoio, si rifanno tetto e pavimento

Palestra di Oratoio, al via l’intervento per il rifacimento di tetto e pavimento. Latrofa: “Consegnati oggi i lavori alla ditta incaricata"



PISA — Consegnati oggi mercoledì 27 novembre i lavori alla palestra di Oratoio per il rifacimento del tetto e del pavimento in legno. L’intervento complessivo prevede la realizzazione sul tetto di un manto di copertura nuovo con pannelli coibentati, opere accessorie come rifiniture interne e grondaie nuove, e la stesura di un nuovo pavimento, rovinato a causa degli allagamenti, che sarà realizzato in materiale moderno e funzionale allo svolgimento delle attività sportive. I lavori, per un importo complessivo di circa 250 mila, euro saranno eseguiti dalla ditta Saggese Spa di Napoli che procederà a montare il cantiere appena le condizioni metereologiche lo permetteranno.

“Dopo lungaggini burocratiche – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Raffaele Latrofa - sono stati finalmente assegnati oggi i lavori per realizzare la nuova copertura della palestra che da anni presentava gravi problemi di infiltrazioni che causavano veri e propri allagamenti della struttura, al punto tale da renderla praticamente inagibile. Con un intervento temporaneo lo scorso anno siamo riusciti a renderla comunque parzialmente fruibile per consentire un limitato utilizzo da parte delle scuole, ma con l’inizio del nuovo anno scolastico la palestra è rimasta chiusa per essere pulita, sgomberata dagli attrezzi presenti e consegnata alla ditta per lo svolgimento dei lavori. La ditta ha adesso quattro mesi di tempo di consegnarcela nuova, quindi questo vuol dire che a fine marzo sarà pronta per essere restituita al quartiere, alle scuole e alle società sportive che la aspettano per tornare a svolgerci le attività sportive. Come per ogni consegna dei lavori, la ditta presenterà il proprio cronoprogramma, ma la sostanza è che dopo 120 giorni i lavori devono essere terminati, pena l’applicazione delle penali.”

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il corteo organizzato dal comitato Porta Fiorentina e dall'associazione Sguardo di vicinato ha sfilato da via Cattaneo fino in zona stazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca