Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:50 METEO:PISA13°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Letta «Queen maker» scopre le carte: ecco chi è il primo identikit del Pd per la corsa al Colle

Attualità giovedì 08 aprile 2021 ore 07:00

Spesa a casa per persone fragili o in quarantena

Servizio richiesto 278 volte negli ultimi 4 mesi. Terminato il sostegno regionale il Comune lo ha rifinanziato con 30mila euro



PISA — E' stata data continuità alla consegna a domicilio di generi alimentari, medicinali e altri beni di prima necessità alle persone in quarantena domiciliare o presso gli alberghi Covid-19, sia precauzionale che affette dal virus, ma anche agli ultra 65enni, ai disabili e agli immunodepressi che vivono da soli e senza reti di parentela., amicali o di vicinato in grado di dargli una mano. Il servizio è gestito dalla Società della Salute Zona Pisana in coordinamento con il Coc (Centro operativo comunale di Protezione civile) del Comune di Pisa. Può esser richiesto dai residenti nel territorio comunale chiamando il numero verde 800.086540 (da lunedì al venerdì dalle 9 alle 19 direttamente all’operatore; il fine settimana nello stesso orario con registrazione telefonica).

La continuità è stata assicurata da uno stanziamento di 30mila euro da parte del Comune di Pisa al fine di proseguire un’azione che, solo nel quadrimestre compreso fra Ottobre e Gennaio, ha contato complessivamente 278 interventi. “Altrimenti si sarebbe dovuta fermar - ha spiegato la presidente della Sds Gianna Gambaccini, che è anche assessore alle politiche sociali -, nonostante l’evidente necessità dato che la Regione non ha prorogato la delibera 322 del 2020, quella che assegnava risorse alle SdS per l’attivazione del servizio di spesa a domicilio” .

La spesa viene consegnata entro 48 ore dal giorno della richiesta (corredata di tutte le informazioni e documenti, nel caso di acquisto di farmaci). Fondamentale al riguardo la collaborazione del servizio sociale cui è affidata l’individuazione delle cosiddette situazioni di vulnerabilità sociale (anziani e persone fragili).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I dati aggiornati fotografano le ultime ventiquattro ore sul fronte epidemico. Il punto sui ricoveri nelle aree Covid di Cisanello e Santa Chiara
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Sergio Cenci

Lunedì 29 Novembre 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità