Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:11 METEO:PISA19°31°  QuiNews.net
Qui News pisa, Cronaca, Sport, Notizie Locali pisa
martedì 15 giugno 2021

PSICO-COSE — il Blog di Federica Giusti

Federica Giusti

Laureata in Psicologia nel 2009, si specializza in Psicoterapia Sistemico-Relazionale nel 2016 presso il CSAPR di Prato e dal 2011 lavora come libera professionista. Curiosa e interessata a ciò che le accade intorno, ha da sempre la passione della narrazione da una parte, e della lettura dall’altra. Si definisce amante del mare, delle passeggiate, degli animali… e, ovviamente, della psicologia!

​La sindrome dell’impostore

di Federica Giusti - venerdì 14 maggio 2021 ore 07:30

In questi mesi di aperture a singhiozzo, mi è capitato di ascoltare molte persone commentare la situazione pandemica, soprattutto durante qualche colazione al bar nella mia amata Pontedera. Alcuni, come me, erano cittadini alle prese con un evento nuovo, sconosciuto e limitante. Altre, però, erano dentro alla questione, potevano esprimere un opinione chiara e netta perché competenti in materia.

Eppure non sempre lo hanno fatto.

Che cosa porta persone informate e formate su un dato argomento, a non esprimere un parere, anzi, a rimanere in silenzio anche quando sono interpellati?

Quello che accade in questi casi è ciò che si chiama Sindrome dell’impostore, per la prima volta descritta da Clance nel 1978. Si tratta, in poche parole, di una condizione nella quale un soggetto esperto e competente in un dato contesto, non riesce a manifestare un’opinione perché non crede di essere all’altezza. Se riesce a raggiungere un successo, non è merito suo ma del contesto, della fortuna, della “spinta” che ha ricevuto da un conoscente, mentre, se fallisce, la responsabilità è solo sua e della sua incapacità.

È chiaro che vivere così diventa difficile! Il tutto diventa un mix di insoddisfazione, senso di colpa e inadeguatezza costante.

Studi più recenti hanno cercato di dare un senso a tutto questo e cercare una motivazione. Sembra che soggetti che manifestano le caratteristiche della sindrome dell’impostore, abbiano alcune caratteristiche di personalità, come quello dipendente e evitante. In più, ricercando nella loro storia familiare, emergono scarse cure genitoriali nella prima infanzia e una presenza paterna eccessivamente controllante.

Ovviamente prendete con le pinze tutto ciò che vi dico relativamente alle dinamiche relazionali, perché non sono così nette.

Però permettetemi di darvi un consiglio: se vi riconoscete in queste caratteristiche, provate a chiedervi perché, se succede sempre, sa davvero vi sentite formati e nonostante questo, preferite non esprimere un giudizio. Se le vostre risposte non vi soddisfano, cercate di lavorarci un po', magari chiedete l’aiuto di uno specialista.

Se nessuno può mettere Babe in un angolo – me la concedete la citazione da Dirty Dancing vero? - non lo fate voi!

Credete nelle vostre conoscenze e fatevi coraggio ad esprimere le vostre opinioni!

Federica Giusti

Articoli dal Blog “Psico-cose” di Federica Giusti

Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze

Qui Condoglianze - Elenco necrologi

Manila Pucci Ved. Mori

Domenica 13 Giugno 2021
Onoranze funebri
BIASCI Lorenzana Collesalvetti Casciana Terme
Onoranze Funebri


Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Attualità